Masterclass di Musica da Camera a cura di Andrea Lucchesini – 23-04-2024

Masterclass di Musica da Camera a cura di Andrea Lucchesini – 23-04-2024

 

 

 

Masterclass di Musica da Camera

A cura di Andrea Lucchesini

RIMANDATA al 23 aprile 2024

Sala Verdi del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito" di Parma 

Regolamento per le iscrizioni alle masterclass e seminari del Boito

 

 

 

 

Calendario:

- Martedì 23 aprile 2024, Sala Verdi del Conservatorio "A. Boito";

 

Descrizione:

Le lezioni sono aperte agli studenti di Musica da Camera e del Master di Alto Perfezionamento in Musica da Camera del Conservatorio di Parma. La masterclass è inserita nel Master di Alto Perfezionamento in Musica da Camera.

 

ANDREA LUCCHESINI Nato nel 1956, formatosi alla grande scuola di Maria Tipo, ha ottenuto fin da giovanissimo il riconoscimento internazionale vincendo il Concorso Internazionale "Dino Ciani" al Teatro alla Scala di Milano. Da allora si è esibito in tutto il mondo con le più importanti orchestre e collaborando con i più importanti direttori d'orchestra quali Claudio Abbado, Semyon Bychkov, Riccardo Chailly, Daniele Gatti, Gianluigi Gelmetti, Daniel Harding e Giuseppe Sinopoli.  Recentemente ha tenuto concerti al Maggio Musicale Fiorentino diretto da Fabio Luisi e Zubin Metha, a Santa Cecilia a Roma sotto la direzione di Myun Whun Chung e con l'Orchestra della RAI Torino diretta da D. Russell Davies, oltre a concerti in Cina e al Festival di Astana.  La sua ampia attività, segnata dal desiderio di esplorare la musica senza limiti, lo porta ad offrire programmi che spaziano dal repertorio classico a quello attuale sia in concerti che nelle sue numerose registrazioni.  È il primo (ed unico) artista italiano a ricevere il Premio Internazionale Accademia Chigiana, nel 1994, mentre l’anno successivo la critica italiana gli assegna il Premio F. Abbiati. Da oltre vent’anni è molto attivo anche nel settore cameristico, del quale esplora l’amplissimo repertorio nelle più varie formazioni, collaborando con musicisti ed ensemble di altissimo livello; numerosi progetti, anche discografici, lo vedono in duo con il violoncellista Mario Brunello. Per BMG il pianista ha registrato il Concerto Echoing Curves di Luciano Berio, diretto dallo stesso compositore. Questo ha segnato una delle pietre miliari di una stretta collaborazione con Berio, con cui Lucchesini ha assistito alla creazione della Sonata, opera finale e impegnativa del compositore per pianoforte solo. Lucchesini ha eseguito la prima mondiale di questo brano nel 2001 che - insieme a tutte le altre opere pianistiche di Berio - è entrato a far parte di un CD per la AVIE Records, che ha riscosso unanime successo di critica internazionale. Inoltre nel 2018 la German Label AUDITE ha pubblicato un nuovo CD con le Sonate di Scarlatti intercambiate con gli Encores di Berio, "un dialogo e allo stesso tempo un contrasto, un'esperienza di ascolto" come Lucchesini stesso lo descrive. Questo disco è il primo di una serie dedicata a Schubert che Audite pubblicherà nei prossimi due anni, per rendere omaggio alla carriera di Andrea Lucchesini. Convinto che trasmettere la conoscenza musicale alle giovani generazioni è un dovere morale, Lucchesini si dedica con passione all'insegnamento. È spesso invitato a tenere masterclass presso le più importanti istituzioni musicali europee, come la Musik Hochschule di Hannover e la Sommer Wasserbuger Festspiele e la Musik Hochschule di Salisburgo. Fa parte di giurie in numerosi concorsi pianistici in tutto il mondo ed è stato nominato Accademico di Santa Cecilia nel 2008. Ha ricoperto il ruolo di Direttore della Scuola di Musica di Fiesole e la direzione artistica dell’Accademia Filarmonica Romana e degli Amici della Musica di Firenze. Attualmente ricopre anche l’incarico di Direttore Didattico dei Corsi di Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.

 

Per informazioni e iscrizioni: 

Prof. Pierpaolo Maurizzi: pierpaolo.maurizzi@conservatorio.pr.it

Regolamento per le iscrizioni alle masterclass e seminari del Boito