LabRetMus 2023. Musica e guerra / musica e pace – 15/17 marzo 2023

LabRetMus 2023. Musica e guerra / musica e pace – 15/17 marzo 2023

 

 

 

LabRetMus 2023

Laboratorio di Retorica Musicale – IX edizione

Musica e guerra / musica e pace

Dal 15 al 17 marzo 2023

- Casa della musica di Parma –

Ingresso libero

 

 

 

Il Laboratorio di retorica musicale (LabRetMus), giunto alla nona edizione, mette a confronto musicisti e studiosi di varie discipline artistiche intorno a un tema, per mostrare come la musica esprima i concetti più diversi attraverso strategie retoriche. Sono stati trattati negli anni passati Musica e silenzio, Musica e gesto, Musica e paesaggio, Musica ed Eros, Musica e Thanatos, Musica e umorismo, Musica e viaggio.

Il tema di quest’anno è Musica e guerra / musica e pace, e sarà affrontato a tutto campo, spaziando in epoche diverse. Dalle “battaglie” rinascimentali alla produzione contemporanea, la guerra ha ispirato numerosi compositori, che l’hanno esaltata cantando il valore di eroi veri o di fantasia, o declinandola come metafora amorosa. Le battaglie rinascimentali, attraverso l’impiego dell’onomatopea, hanno alimentato un filone realistico di musica descrittiva, che ha attraversato i secoli. Una vena pacifista si fa strada nella musica colta solo nel Novecento, di fronte alle catastrofi delle due guerre mondiali. Il canto popolare ha invece dato voce a chi ha sempre subito le conseguenze delle guerre volute dai potenti. Canti di protesta e canti pacifisti hanno accompagnato i grandi movimenti sociali del Novecento.

Le relazioni, accompagnate da esecuzioni musicali dal vivo di studenti del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” e da proiezioni audiovisive, saranno tenute da docenti del Conservatorio e da studiosi esterni: Paolo da Col, Massimo Favento, Sandro Marrocu, Riccardo Mascia, Andrea Padova, Carla Rebora, Elisabetta Torselli.

Al LabRetMus 2023 saranno collegati due concerti, uno dedicato al repertorio polifonico vocale del Cinquecento, che ha fatto della battaglia un genere privilegiato, e uno dedicato al Lied romantico e a Napoli milionaria di Eduardo de Filippo e Nino Rota.

Dopo Lepanto vuole restituirci il paesaggio sonoro di Venezia, attraversata da cortei e celebrazioni in onore della vittoria nella più importante battaglia navale del Cinquecento, rappresentata come il trionfo definitivo della cristianità sugli infedeli.

La voce dei vinti ci restituisce il punto di vista degli esclusi e dei perdenti, disertori, tamburini, guardie notturne, protagonisti dei testi popolari del Corno magico del fanciullo, messi in musica Mahler e da altri autori. Così come la povera gente è protagonista di Napoli milionaria, straordinario affresco corale realizzato da Edoardo de Filippo e messo in musica nel 1977 da Nino Rota.

 

Programma: 

 

Mercoledì 15 marzo 2023

 

 

Auditorium del Carmine 

Polifonie belliche

Masterclass a cura di Paolo Da Col

Programma dettagliato

 

 

Giovedì 16 marzo 2023 

 

 

Casa della musica – Auditorium

Ore 15,00 - Saluto del Direttore

Ore 15,20-16,15 - Elisabetta Torselli, Retorica della guerra: continuità e trasformazioni

Ore 16,30-17,45 - Riccardo Mascia, Tante musiche per una guerra: l’esperienza di Napoli milionaria di Nino Rota ed Eduardo

Brani estratti da Napoli milionaria, di Edoardo de Filippo e Nino Rota

Alessia Merepeza, Amalia
Alex Franzò, Gennaro
Mariska Bordoni, Maria Rosaria
Gianandrea Navacchia, il soldato Johnny
Valentina Ferrarese, Assunta

Sofija e Yelizaveta Gridjusko, pianoforte

 

 

Casa della Musica – Sala dei concerti

Ore 20,30 - Concerto: Dopo Lepanto: l’immagine della battaglia nella musica rinascimentale e barocca

Musiche che Andrea Gabrieli, Ivo de Vento, Claude Gervaise, Tielman Susato, Giulio Caccini, Giovanni Girolamo Kapsberger, Sigismondo d’India, Josquin Desprez

Programma dettagliato

 

 

Venerdì 17 marzo 2023

 

Casa della musica – Auditorium

Ore 10,00 - Andrea Padova, "E convivio in arma et ab acie in convivium". Musica per la guerra e la pace negli scritti di Leon Battista Alberti

Ore 10,50 - Paolo da Col, Concerti e certami. Battaglie veneziane “per cantar e sonar”

Ore 11,45 coffee break

Ore 12,00 - Carla Rebora, De paz e de guerra di Azio Corghi: un poesia possibile

Ore 15,00 - Sandro Marrocu, Konx-Om-Pax: sull’idea di pace nella poetica di Giacinto Scelsi

Ore 15,50 - Massimo Favento, “Viva San Giusto!” di Giuseppe Sinico. Metamorfosi retorica (1854-1918) di un coro d’opera al servizio della Patria

Ore 16,45 coffee break

Ore 17,00 - Tavola rotonda conclusiva

Carlo Lo Presti (moderatore), Roberto Andreoni, Stefano Campanini,  Lorenzo Girasa

 

Casa della Musica – Sala dei concerti

Ore 20,30 - Concerto: La voce dei vinti: soldati, idealisti e disertori nel Lied romantico da Schubert a Mahler. La guerra della povera gente: Napoli milionaria di Edoardo de Filippo e Nino Rota (1977)

Musiche di Franz Schubert, Robert Schumann, Gustav Mahler

Programma dettagliato