Labirinti sonori. Masterclass di Fabien Lévy e Achim Bornhoeft – 1-12-2021

Labirinti sonori. Masterclass di Fabien Lévy e Achim Bornhoeft – 1-12-2021

 

 

 

Labirinti sonori - VII edizione 

Masterclass di

Fabien Lévy e Achim Bornhoeft

Mercoledì 1 dicembre 2021

Parma, Auditorium della Casa della Musica

Regolamento per le iscrizioni alle Masterclass del Boito

 

 

 

Calendario:

- mercoledì 1 dicembre 2021 dalle 9:30 alle 13:30, Auditorium della Casa della Musica;

 

Descrizione: 

Ore 9,30, masterclass, Fabien Lévy (compositore, Professore di Composizione, Hochschule für Musik und Theater “Felix Mendelssohn-Bartholdy” di Lipsia).

Ore 11,30, masterclass, Achim Bornhoeft (compositore, Professore di Composizione Elettroacustica, Mozarteum di Salisburgo). 

Labirinti Sonori è un progetto internazionale che nasce dalla collaborazione fra diverse istituzioni di Parma: il Conservatorio “Arrigo Boito”, il Comune (Casa della Musica) e l’Università degli Studi (Dipartimento di Ingegneria Industriale e area di musicologia). In esso si propongono conferenze, masterclass, seminari, concerti e attività pedagogiche tenute da esperti e docenti nazionali e internazionali il cui centro di gravità è la relazione fra la ricerca sul suono, la creazione musicale e le nuove tecnologie.

 

 

Fabien Lévy (1968) ha studiato composizione con Gérard Grisey al Conservatorio nazionale superiore di musica di Parigi. Ha conseguito un Ph.D. in musicologia all’EHESS. Ha lavorato all’IRCAM come referente didattico (1999-2000) e ha insegnato presso il dipartimento di musicologia della Sorbona. Nel 2004-2006 ha insegnato orchestrazione alla Hochschule für Musik Hanns-Eisler a Berlino; nel 2006-2012 è stato professore di composizione alla Columbia University di New York; nel 2012-17 ha insegnato composizione a Detmold in Germania; dall’ottobre 2017 è professore ordinario di composizione all’Hochschule für Musik und Theater “Felix Mendelssohn-Bartholdy” di Lipsia. Le sue composizioni, pubblicate da Billaudot (fino al 2008), Ricordi Tedesca (2008-2018) e Peters (dopo il 2018), sono state eseguite in tutto il mondo da ensembles e solisti, tra cui J.G. Queyras, Ensemble Recherche, 2E2M, Argento Ensemble, Neue Vocalsolisten Stuttgart, Ensemble Modern, Tokyo Philarmonie Orchestra e Berlin Radio Symphony Orchestra. Nel 2001 è stato compositore in residence presso il DAAD Berliner Künstlerprogram e nel 2002-2003 a Villa Medici/Accademia di Francia a Roma. Ha vinto il Förderpreis della Fondazione Ernst von Siemens del 2004.

  

Achim Bornhoeft (1966). Dal 1984 al 1986 ha studiato pianoforte e teoria musicale con il Prof. Gerhard Lisken. Dopo gli esami di maturità nel 1986 ha continuato la sua formazione pianistica con Heidi Kommerell. Nel 1988 ha iniziato a studiare composizione con il Prof. Nicolaus A. Huber e composizione elettronica con il Prof. Dirk Reith presso l'Accademia Folkwang di Essen, in Germania, dove ha superato le prove finali in composizione nel 1994. Nel 1990 ha ricevuto il primo premio nel concorso di composizione organizzato dal CNM e dal Premio Felix Mendelsohn-Bartholdy, nel 1991 ha vinto il primo premio al Concorso Nazionale delle Accademie Musicali Tedesche e nel 1993 il Premio Folkwang. Fino al 1996 Achim Bornhoeft ha lavorato con i coreografi Stefan Hilterhaus, Olimpia Scardi e Wanda Golonka, le cui produzioni di danza sono state eseguite in tutta Europa. Dopo le finali di composizione ha vinto una borsa di studio DAAD per il Computer Center for Research in Music and Acoustics (CCRMA) della Stanford University. Tra il 1996 e il 2005 Achim Bornhoeft è stato docente presso l'Accademia Folkwang e le Università di Duisburg e Tubinga. Nel 1998 ha ricevuto la borsa di studio per compositori della Heinrich-Strobel-Stiftung e ha prodotto due coreografie complete con la propria compagnia. Nel 2001 è stato artista in residenza presso il Center for Art an Media (ZKM), Karlsruhe, Germania, dove ha fondato l'etichetta SUMTONE insieme ai compositori Michael Edwards e Ludger Bruemmer. Come artista visivo ha ottenuto una borsa di studio per lavorare alla sua scultura sonora "Orplid und Schilf" al Mummelsee, in Germania nel 2003. Nel 2007 ha assunto la direzione del progetto per "Jugend Komponiert", un workshop per giovani compositori organizzato dal Landesmusikrat Baden- Württemberg. Achim Bornhoeft è professore di composizione e in particolare di composizione elettroacustica al Mozarteum di Salisburgo, dove dirige l’Istituto per la Musica Contemporanea e lo Studio di Musica Elettronica.

 

 

Per informazioni e prenotazioni:

Prof. Javier Torres Maldonado, javier.maldonado@conservatorio.pr.it

Regolamento per le iscrizioni alle Masterclass del Boito