La sezione dei saxofoni nella big band jazz/pop/soul – M° Pierluigi Alessandrini – dal 26-01-2015

La sezione dei saxofoni nella big band jazz/pop/soul – M° Pierluigi Alessandrini – dal 26-01-2015

La sezione dei saxofoni nella big band jazz/pop/soul - M. Pierluigi Alessandrini 

 

Parma, Aula 43 del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito"

Dal 26 gennaio a fine maggio, tutti i lunedì di lezione dalle ore 16.30 alle 18.30

 

Docente: Pierluigi Alessandrini

Il corso prevede la preparazione degli allievi sui vari ruoli di componente di sezione nell’ambito del quintetto di saxofoni, utilizzato in tutte le big band jazz, pop e soul; si sviluppera’ la capacità di raggiungere un buon livello di amalgama fra le diverse sonorità dei componenti del quintetto, lavorando anche sulla capacita’ d’inserirsi in contesti musicali attuali, usuali per la musica leggera/jazz/pop/soul.

Pierluigi Alessandrini:

Nato nel 1955. Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Bologna, diplomato in Saxofono, diplomato "Expert of Music" della CEE, diplomato in Musica Jazz, diplomando in Strumentazione per Banda, ha studiato strumento con Joe Henderson, Paul Jeffrey, Frank Strozier della Duke University USA, David Liebman, Sergio Rigon della RAI di Milano, affiancandovi contemporaneamente un approfondimento della composizione con Emilio Ghezzi, Ettore Ballotta, Walter Proni, Tomaso Lama e Bruno Mussini. Le numerose collaborazioni con nomi quali Giorgio Gaslini, Enrico Pierannunzi, Franco Cerri, Dusko Gojkovich ed altri portarono Alessandrini a contatto con il popolare cantautore Paolo Conte col quale collaborò alcuni anni. Anche in campo classico le collaborazioni sono numerose a cominciare dall'orchestra del Teatro di Genova, l'Accademia Filarmonica "Renzo Martini" di Parma, l'Orchestra Filarmonica di Piacenza e l'Orchestra del Conservatorio di Parma per l'esecuzione di musiche di Weill, Bernstein, Prokofiev, Strawinsky, Gershwin. L'attività di compositore ha prodotto musiche di scena per lavori teatrali di prosa, arrangiamenti per l'orchestra di Teatro Due di Parma, musiche per saxofoni ed ottoni pubblicate da Bèrben, Pizzicato e College Music. Alcune di queste composizioni vengono attualmente a completare il repertorio del "Trio Duke Ellington" (unico gruppo jazzistico professionale al mondo composto da tre soli saxofoni) che Alessandrini dirige, e che nel luglio 1988 è risultato essere il MIGLIOR NUOVO GRUPPO ITALIANO DI JAZZ. A questo riconoscimento è seguita l'incisione del Lp "Blues" contenente 9 composizioni originali. Il brano "Studio Uno" per sax solo, ivi contenuto, è poi risultato vincitore ex aequo del concorso nazionale di composizione "Nuove Proposte Musicali" bandito dalla RAI nel 1989. L'intensa attività divulgativa e didattica si esplica attraverso il Seminario di Storia del Jazz, tenuto dal 1988 al 1994 presso l'Istituto di Musicologia dell'Università di Parma; la collaborazione alla redazione del trimestrale "Il Saxofono", organo ufficiale dell'Associazione Saxofonisti Italiani, curandone la sezione jazzistica ed elettronica; corsi di aggiornamento per docenti delle scuole medie patrocinati dal Provveditorato agli Studi di Parma; la docenza per Istituti Professionali con corsi su musica e teatri istituiti per la formazione di guide turistiche; la docenza al corso di saxofono ai seminari di "Sicilia Jazz" 1989 e 1990, la docenza nel MASTER in “Tecnologie multimediali” dell’Università di Perugia e la partecipazione come solista ospite alla tournée della big-band jazz del Centro "Django Reinhardt" di Palermo. Con il trio "Ellington" ha rappresentato l'Italia al X Festival Mondiale del Saxofono del 1992 e al XIV in Lubiana nel 2006. E' stato per 10 anni primo sax contralto della "Jazz Art Orchestra", con la quale ha effettuato tournées in USA, Spagna, Etiopia, Kenya, Libano, Germania e Montecarlo. E' sax baritono dell'Hallo Mister Sax Ensemble di 12 sax diretto da Mario Marzi. E' stato docente e supervisore della SSIS dell'Università di Modena 2003/2008 E’ stato docente della Masterclass 2012 ”la sezione sax della big band jazz” presso il Conservatorio

Per informazioni e iscrizioni: Prof. Massimo Ferraguti, massimo.ferraguti@conservatorio.pr.it