La mélodie francese tra ‘800 e ‘900 e dintorni strumentali – Guida all’ascolto a cura della prof.ssa Monica Bissaca – 07-04-2015

La mélodie francese tra ‘800 e ‘900 e dintorni strumentali – Guida all’ascolto a cura della prof.ssa Monica Bissaca – 07-04-2015

Il suono svelato

La mélodie francese tra ‘800 e ‘900 e dintorni strumentali

Guida all'ascolto a cura della prof.ssa Monica Bissaca

Martedì 7 aprile 2015, ore 18.00

Auditorium del Carmine

Ingresso libero

 

La guida all’ascolto nasce dal proposito di rendere omaggio a due grandi compositori francesi vissuti tra Ottocento e Novecento, dei quali si celebrano quest’anno importanti ricorrenze: il 170° anniversario della nascita di Gabriel Fauré (1845-1924) e il 140° anniversario della nascita di Maurice Ravel (1875-1937). La Prof.ssa Monica Bissaca, docente di Musica da Camera del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito", si prefigge il duplice intento di dare l’opportunità ai propri allievi, cantanti e pianisti, di interpretare un repertorio per loro nuovo e allo stesso tempo stimolare la curiosità del pubblico per futuri approfondimenti sulla mélodie francese, universo prezioso, raffinato, delicato e misterioso di intima fusione tra le composizioni scritte da Gabriel Fauré, Henri Duparc (1848-1933), Claude Debussy (1862-1918), Maurice Ravel e Francis Poulenc (1899-1963) e le poesie di illustri scrittori come Paul Verlaine, Paul Bourget, Théodore de Banville, Marc Monnier, Armand Silvestre e altri.

Questo il programma che verrà eseguito nell'occasione:

 

Gabriel Fauré:

Clair de Lune
Barcarolle
Voyageur
Le sécret
Pleurs d’or (duetto)

 

Henri Duparc:

Chanson triste

 

Claude Debussy:

Zéphyr
Beau soir
Les cloches
Nuit d’étoile

 

Francis Poulenc:

L’adieu
Jouer du bugle

 

Maurice Ravel:

Pièce en forme de Habanera

 

Gabriel Fauré: 

Pavane e Madrigal - per coro da camera

 

Claude Debussy:

Première Rhapsodie per clarinetto e pianoforte (1910)

 

Maurice Ravel:

Sites auriculaires per due pianoforti (1895-97)

 

L'incontro è inserito nel ciclo "Il suono svelato", serie di guide all'ascolto del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito" rivolte a tutta la cittadinanza e agli studenti, nate per fornire nuovi strumenti di comprensione agli appassionati che desiderano approfondire la conoscenza di quanto ascoltano.