Curriculum Vitae

Nato a Frosinone nel 1985, ha iniziato lo studio della musica sotto la guida del nonno, il compositore Gesualdo Coggi.

Nel 2009 ha vinto il terzo premio al 57° Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni.

Ha tenuto concerti da solista e camerista presso l’Auditorium della Conciliazione, Auditorium Parco della Musica (Sala S. Cecilia), Aula Magna dell’Università La Sapienza di Roma, Sala Accademica del Vaticano, Auditorium RAI di Torino, Teatro Regio di Parma, Teatro Alighieri di Ravenna, Conservatorio Verdi di Milano, Conservatorio Martini di Bologna, Steinway Hall di Londra, Mozarteum di Salisburgo, Conservatorio di Praga, Teatro De Doelen di Rotterdam, Istituti Italiani di Cultura di Amburgo, Marsiglia e Budapest, New York University, Loyola University di Chicago.
Nel 2013, in occasione del bicentenario verdiano, ha eseguito per numerose istituzioni l’integrale dei lavori pianistici di F. Liszt su opere di G. Verdi.

Ha inciso i due concerti di G. Martucci per l’etichetta discografica NAXOS.
Si è esibito come solista con Orchestra Haydn di Bolzano, Orchestra Sinfonica Toscanini (Parma), Orchestra Sinfonica di Roma, Roma Sinfonietta, Orchestra Sinfonica di Budapest MAV, Orchestra Filarmonica di Stato del Nord Caucaso (Russia) ed altre.
Suona in duo con il flautista Paolo Taballione, con il cornista Francesco Mattioli e collabora stabilmente con le prime parti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Nel 2022 ha partecipato all’inaugurazione della stagione cameristica dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia con “Les Noces” di I. Stravinsky.

Gesualdo Coggi si è diplomato con lode presso i conservatori di Roma con Fausto di Cesare (2002) e Parma con Roberto Cappello (Biennio di II livello, 2010) e ha seguito i corsi di perfezionamento di Elisso Virsaladze presso la Scuola di Musica di Fiesole (2012-2016) e Benedetto Lupo presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia (Diploma di perfezionamento, 2017).
Ha ricevuto nell’anno 2003 il Premio Valter Cococcia destinato al più giovane diplomato italiano dell’anno precedente con la votazione maggiore.
Nel settembre 2010 ha partecipato al workshop pubblico tenuto da Alfred Brendel nell’ambito del Bolzano Festival 2010 e riservato ai tre primi classificati del Premio Busoni 2009. Ha frequentato masterclass tenute da Lazar Berman, Aquiles Delle Vigne, Franco Scala, Bruno Canino, Norma Fisher, Choong Mo Kang, Francois-Joel Thiollier, Marek Drevnowski.
La sua formazione si completa inoltre con lo studio della composizione e delle discipline scientifiche, nel quale ambito ha conseguito nel 2007 la Laurea Triennale in Fisica presso l’Università di Roma La Sapienza con votazione di 110 e lode.

Dal 2021 è docente di Pianoforte presso il Conservatorio A. Boito di Parma.

Contatti:

gesualdo.coggi@conservatorio.pr.it

Discipline:

Triennio:

CODI/21/01 Prassi esecutive e repertori

CODI/21/06 Letteratura dello strumento

Biennio:

B-CODI/21/01 Prassi esecutive e repertori

B-CODI/21/02 Letteratura dello strumento

B-CODI/21/03  Trattati e metodi

Corsi preaccademici, propedeutici e laboratori strumentali:

Prassi esecutive e repertori