AMMISSIONE AL CORSO PROPEDEUTICO DI ARPA

PROVA RELATIVA ALLA DISCIPLINA DI INDIRIZZO

– Due studi scelti da: C.N.Bochsa “50 Studi op.34”, Virgilio Mortari “Studi Galanti”, T.Labarre “Grandi Studi per arpa”, J.Thomas “12 Studi”, W.Posse “6 piccoli studi”,F.Godefroid “Studi Melodici”, J.M.Damase “12 Studi”, o altri di pari livello.
− Un programma della durata di 30 minuti c.a. di autori e periodi diversi che potrà comprendere una o alcune delle seguenti composizioni che si elencano per dare un'idea del livello richiesto: G.F.Haendel (Grandjany) “Preludio e Toccata”, Sonate di J.Parry, D.Scarlatti , Ph. J.Meyer, J.B.Krumpholtz, J.L.Dussek, Sophia Corri, o altro autore del periodo barocco e/o classico; G.Rossini “Sonata”, L.Van Beethoven “Variazioni su un aria Svizzera”, A.Hasselmans “La Gitana”, F.Godefroid “Etude de Concert”, Parish-Alvars “24 Romanze”, M.Glinka “Nocturne”, L.M.Tedeschi “Etude Impromptu”, C.Salzedo “Whirlwind”, “Quietude”, “Rumba”,”Jolly Piper Concert Fantasy”, M.Tournier “Images 1°Suite”, “JazzBand”, “Danseuse à la fontaine d'Ain-Draham”(da 3° Suite di Images); M.Grandjany “Arabesque”, J.Ibert “Scherzettino”, S.Prokofiew “Preludio”,A.Khatchaturian “Danse Orientale”, B.Andrès “Duke”, S.Natra “Sonatine”, S.Kanga “Seasons for harp”, ecc. o altri brani a scelta di equivalente livello (originali o/e trascrizioni).
− Breve presentazione storico-biografica dei brani eseguiti.

PROVA DI TEORIA, RITMICA E PERCEZIONE MUSICALE

Il programma della prova è visualizzabile QUI, nell'apposita sezione.

VERIFICA DELLE COMPETENZE RELATIVE ALLA LINGUA ITALIANA

Per frequentare i corsi del Conservatorio è richiesta la conoscenza della lingua italiana almeno a livello B1. La verifica delle competenze prevede sia una prova scritta sia una orale. Ulteriori informazioni QUI, nell'apposita sezione.