La fisarmonica “barocca” – Concerto del M. Hans Maier – 08-09-2015

La fisarmonica “barocca” – Concerto del M. Hans Maier – 08-09-2015

La fisarmonica "barocca"

Martedì 8 settembre 2015, ore 18.00

Auditorium del Carmine

Ingresso libero

 

Hans Maier - fisarmonica

Scarica il programma in pdf: Brochure_Maier

 

 

Programma:

 

Girolamo Frescobaldi (1583-1643):

Toccata avanti la messa della Madonna

Toccata per l’Elevatione (da I Fiori musicali, 1635)

Canzon terza detta La Crivelli (da Canzoni alla Francese, 1645)

 

 Johann Jacob Froberger (1616-1667):

Fantasia V, FbWV 205

Canzon II, FbWV 302

Fantasia II, FbWV 202

 

 Domenico Zipoli (1688-1726):

Canzona in d

Canzona in C

Canzona in F

Canzona in e

Canzona in g

 

Nikolaus Brass (1949):

Harmonies I-III (2014) für mitteltönig gestimmtes Akkordeon

 

Girolamo Frescobaldi (1583-1643):

Canzona prima

Capriccio di durezze (da Il primo libro di Capricci, 1626)

Canzon nona detta La Querina (da Canzoni alla Francese, 1645)

 

 

Il programma condurrà il pubblico alla scoperta di alcuni dei capolavori della letteratura tastieristica del Seicento riproposti da Hans Maier su una delle pochissime fisarmoniche esistenti accordate con un temperamento antico.

Oltre ai brani di Frescobaldi, Froberger e Zipoli verrà eseguito anche un pezzo del 2014 scritto dal compositore tedesco Nikolaus Brass e concepito espressamente per il temperamento mesotonico dello strumento di Hans Maier.

La fisarmonica, strumento novecentesco dalle forti radici popolari, ha subito negli ultimi decenni un’importante evoluzione che l’ha portata ad affermarsi anche come strumento classico, offrendole la possibilità di proporre i lavori concepiti per gli antichi strumenti da tasto e il repertorio originale scritto dai più importanti compositori contemporanei.

 

 

Hans Maier. Nato nel 1977, riceve diverse importanti borse di studio (Studienstiftung des Deutschen Volkes, des DAAD sowie, des Japonicum-Stipendiums der Studienstiftung des Deutschen Volkes), studia fisarmonica con il Prof. Hugo Noth alla storica Musikhochschule di Trossingen, concludendo gli studi sia come concertista che come didatta. Continua la sua preparazione con studi in Musicologia, in “Japanologie” (cultura e arte giapponese) e in Letteratura tedesca contemporanea alla Università Ludwig-Maximilians di Monaco, laureandosi con una tesi su Toru Takemitsu e la musica occidentale. Segue, inoltre, numerosi Masters, tra i quali spiccano quelli tenuti da Martin Haselböck e Jory Vinicour sulla prassi esecutiva storica della musica antica. Svolge intensa attività concertistica, sia come solista che come componente di formazioni cameristiche, in prestigiosi festival e teatri europei e giapponesi (ricordiamo, tra gli altri: Concerts of the Court Castle Chapel Vienna, Lautwechsel 2005, Gmundener Festwochen 2004, Traumspiele 2002, Artionale 2004, Festival for new music Munich, Organ Festival Smarano, Expo 2000 Gasteig Munich, State Opera and Theatre Stuttgart, Theatre Bochum, Maytheater Osaka, Reinanzaka-Kyokai Tokyo, Slowackie Theatre of Cracow, Hofburg Chapel Vienna, Congress Hall Böblingen, Cathedral St. Michel Brussels).
Ha effettuato incisioni per ORF, RAI, SWR, 3Sat e Bavarian Broadcasting (BR). Ha collaborato con diversi compositori, tra cui Albrecht Gürsching e Nikolaus Brass, eseguendo in prima assoluta i lavori a lui dedicati. Dal 2003 al 2007 ha insegnato fisarmonica e musica da camera alla Musikschule di Fürstenfeldbruck. Dal 2007 è succeduto a Hugo Noth come Professore di Fisarmonica, Musica da camera e Metodologia alla “Staatlichen Hochschule fur Musik” di Trossingen. Molti dei suoi allievi hanno vinto il concorso giovanile di esecuzione musicale Jugend Musiziert e ricevuto borse di studio dalla Elite of the Bavarian Broadcasting Company.
Hans Maier è presente in Germania, Italia e Svizzera come docente in master class e seminari incentrati su una visione unitaria e globale della prassi esecutiva.