Che cos’è l’interpretazione pianistica? – Guida all’ascolto – 17-02-2015

Che cos’è l’interpretazione pianistica? – Guida all’ascolto – 17-02-2015

Il suono svelato

Che cos’è l’interpretazione pianistica?
Alla ricerca di una grammatica dell'espressione

Guida all'ascolto a cura del Prof. Giampaolo Nuti

Martedì 17 Febbraio 2015, ore 18

Auditorium del Carmine

Ingresso libero

 

La parola "interpretazione" esprime, per definizione, una forte idea di soggettività, sia dal lato di chi la incarna che da quello di chi ne fruisce. Se la applichiamo all'esecuzione pianistica pare rendere tutto possibile; al grande Interprete tutto è permesso, in virtù di un'Arte che pare distante e indefinibile. Ma cos'è davvero un'interpretazione? È solo frutto di un innato senso artistico individuale o di un capillare lavoro di studio e maturazione? E quali sono effettivamente i fattori che concorrono a formarla? Sulla vera natura di questi concetti, solo apparentemente complessi, verte la Guida all'Ascolto "Che cos'è l'interpretazione pianistica?" di Giampaolo Nuti, pianista e docente al Conservatorio Boito, che attraverso l'ascolto di registrazioni storiche ed esempi al pianoforte - da Bach, Mozart, Beethoven e Chopin fino a Debussy e Schoenberg - accompagnerà il pubblico passo dopo passo nell'esplorazione dei meccanismi che animano l'esecuzione di un brano per pianoforte, e più ampiamente del lavoro dell'interprete - alla ricerca di una grammatica dell'espressione.

L'incontro a cura del Prof. Giampaolo Nuti, docente di Prassi esecutiva e repertorio pianistico del Conservatorio "A. Boito", è inserito nel ciclo "Il suono svelato", serie di guide all'ascolto rivolte a tutta la cittadinanza e agli studenti, nate per fornire nuovi strumenti di comprensione agli appassionati che desiderano approfondire la conoscenza di quanto ascoltano.