CORSI PROPEDEUTICI A.A. 2024/2025

 


AMMISSIONE AI CORSI PROPEDUTICI
ANNO ACCADEMICO 2024/2025
INDICAZIONI GENERALI

Si accede ai Corsi Propedeutici tramite il superamento di un esame di ammissione che ha lo scopo di verificare le competenze musicali del candidato, che deve comunque dimostrare di possedere una preparazione tecnica avanzata relativa alla disciplina di indirizzo del Corso Propedeutico, unitamente ad adeguate conoscenze teorico-musicali. È facoltà della commissione ammettere il candidato ad anni successivi al primo.
Coloro che superano l’esame di ammissione vengono iscritti in una graduatoria di studenti idonei che sarà utilizzata per la definizione degli studenti effettivamente ammessi ai Corsi Propedeutici, sulla base dei posti disponibili per ciascuna Scuola. La graduatoria degli studenti idonei è valida unicamente per l’anno accademico al quale si riferisce.

REQUISITI

Gli studenti accedono ai Corsi Propedeutici, di norma, non prima dell’ultimo anno della Scuola secondaria di primo grado.

COME PRESENTARE LA DOMANDA DI AMMISSIONE

Per le informazioni generali relative alla presentazione della domanda si rimanda alla pagina AMMISSIONI.

SVOLGIMENTO DELLE PROVE DI AMMISSIONE

Gli esami di ammissione si svolgono con la seguente procedura:
1) prova relativa alla Disciplina di indirizzo;
2) prova di Teoria, ritmica e percezione musicale.
3) verifica delle competenze relative alla lingua italiana (per i soli studenti stranieri)

In base all'esito della prova nella materia caratterizzante viene redatta una graduatoria unica integrata per i corsi accademici e propedeutici di candidati idonei che sono dichiarati ammissibili solamente in seguito alla verifica dei posti effettivamente disponibili per ciascuna Scuola per l'a.a. seguente. Se, ad esempio, risultassero 10 candidati idonei all'iscrizione per una determinata Scuola, ma ci fossero solamente 5 posti disponibili, verrebbero dichiarati ammissibili i primi 5 candidati; nel caso di rinuncia di uno di essi, verrebbero dichiarati ammissibili gli allievi idonei collocati nelle successive posizioni della graduatoria, fino alla copertura dei posti disponibili.

L'ammissione ai Corsi propedeutici prevede una prova per la disciplina di indirizzo (modalità e calendario alla pagina AMMISSIONI), una prova di Teoria, ritmica e percezione musicale e (per i soli studenti stranieri) una verifica delel competenze relative alla lingua italiana.

  1. 7 - 18 maggio → Prove esecutive
  2. 20 - 21 maggio → Verifica della Lingua Italiana per studenti stranieri (1° appello)
  3. 12 - 14 settembre → Verifica della Lingua Italiana per studenti stranieri (2° appello)
    N.B. L’esame si svolgerà in presenza e prevede una prima parte scritta a cui si accede solo se idonei all’esame di strumento e una seconda prova orale a cui si accede solo se idonei alla prima prova scritta. Il candidato può presentarsi al primo appello oppure al secondo appello, ma non ad entrambi.
  4. Settembre, date in definizione → Verifica delle materie di base

Le prove si svolgeranno attraverso meeting online sulla piattaforma Zoom® e i candidati riceveranno via mail la convocazione con il giorno e l'orario individuale.

PROVA RELATIVA ALLA DISCIPLINA DI INDIRIZZO

Il programma della prova relativa alla Disciplina di indirizzo è consultabile nella pagina specifica di ciascun Corso attivato, QUI.

PROVA DI TEORIA, RITMICA E PERCEZIONE MUSICALE

Il programma della prova di Teoria, ritmica e percezione musicale prevede:
a)  trascrizione ritmico/melodica (dettato musicale da una registrazione di un brano d'autore)
b)  lettura ritmica a prima vista (con la voce, con il battito delle mani o con l’utilizzo di strumenti didattici a percussione)
c)  lettura cantata a prima vista di un brano vocale con accompagnamento pianistico, con l'esecuzione cantata di alcune varianti ritmiche del brano eseguito. Potranno essere utilizzate le chiavi di violino e basso.
d) nozioni di teoria musicale

Per adeguare la propria preparazione al livello richiesto, potete scaricare QUI un esempio di prova.

Sono esentati dalla prova di Teoria, ritmica e percezione musicale gli studenti già in possesso di uno dei seguenti titoli:
a)  Certificazione almeno di primo livello di Lettura, teoria, eartraining del previgente Corso Preaccademico, rilasciata da un Conservatorio o da un'Istituto musicale pareggiato italiano
b) Licenza di Teoria e Solfeggio del previgente ordinamento, rilasciata da un Conservatorio o da un'Istituto musicale pareggiato italiano
c) Diploma accademico almeno di primo livello rilasciato da un Conservatorio o da un'Istituto musicale pareggiato italiano o da una corrispondente istituzione comunitaria.

VERIFICA DELLE COMPETENZE RELATIVE ALLA LINGUA ITALIANA

Per frequentare i corsi del Conservatorio è richiesta la conoscenza della lingua italiana almeno a livello B1. La verifica delle competenze prevede sia una prova scritta sia una orale.

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Il D.Lgs.n.196/2003 e successive modifiche (D.Lgs.n.101/2018) e il Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali UE 2016/679 prevedono la tutela delle persone fisiche rispetto al trattamento dei loro dati.
Secondo la normativa indicata, il trattamento dei dati sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza. Attraverso specifica informativa le saranno fornite alcune utili informazioni riguardo le modalità e le finalità del trattamento dei dati personali raccolti oltre che le misure adottate per garantire la sicurezza di tali dati. Ove necessario si provvederà alla raccolta del consenso al trattamento dei suoi dati.

Il Titolare del Trattamento è il CONSERVATORIO DI MUSICA "ARRIGO BOITO" con sede legale a Parma, Via Conservatorio, 27/A.