Recital pianistico di Maria Grazia Bellocchio – 22-11-2017 ore 18:30

Recital pianistico di Maria Grazia Bellocchio – 22-11-2017 ore 18:30

 

 

 

György Kurtág in dialogo con Scarlatti, Schubert,

Shostakovich, Ciaikovsky, Janacek e Bach

Recital pianistico

di Maria Grazia Bellocchio

Mercoledì 22 novembre 2017, ore 18.30

– Auditorium del Carmine –

Ingresso libero

 

 

 

Programma:

 

György Kurtág

da Játékok

Perpetuum mobile
…eine Blume für Ulrike Schuster…
Play with Infinity
Pen Frawing, Valediction to Erzsébet Schaàr
Fifths
Fancifully
quiet talk with the devil
Hommage a Domenico Scarlatti

 

Domenico Scarlatti

Sonata K32

 

György Kurtág

da Játékok

(Adoration, adoration, accursed desolation)
Bells for Margit Mandy
Bell-fanfare for Sandor Veress
Flowers we are
Grassblades in memory of Klara Martyn
Hommage a Borsody Laszlo (Harmonica)
Hommage a Schubert

 

Franz Schubert

Melodia ungherese D812

 

György Kurtág

da Játékok

In memoriam Gyorgy Szoltsanyi
Shadow-play
Hommage a Ranki Gyorgy
Waltz (Hommage à Sostakovitch)

 

Dmitri Sostakovich

Preludio in do diesis minore op. 34

 

György Kurtág

da Játékok

In memoriam Gyorgy Szoltsanyi
Shadow-play
In dark days - for Ferenc Farkas
Hommage a Berenyi Ferenc 70
Ligatura for Ligeti
Hommage a Ciaikovsky

 

Piotr Ilic Ciaikovsky

Ottobre

 

György Kurtág

da Játékok

Antiphony in f-sharp
Obstinate A flat
Doina
Fanfare an Judit Maros' wedding
Les Adieux (in Janaceks Manier)

 

Leóš Janáček

They Chattered Like Swallows

 

György Kurtág

da Játékok

Reticent Question
Walz
Ligatura x
Hommage à J. S. B.
Ligatura y

 

Johann Sebastian Bach

Sarabanda dalla Suite francese n.1

 

 

Maria Grazia Bellocchio ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio G. Verdi di Milano con Antonio Beltrami e Chiaralberta Pastorelli, diplomandosi con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore, e ha proseguito gli studi alla Hochschule di Berna con Karl Engel e a Milano con Franco Gei. Nelle sue prime apparizioni in pubblico ha eseguito il concerto di Scriabin con l’Orchestra della RAI di Milano, il primo concerto di Beethoven con l’Orchestra del Conservatorio di Milano e l’Orchestra Sinonica Siciliana e Les Noces di Strawinsky al Teatro Comunale di Bologna. Successivamente, sempre in veste di solista, ha suonato con l’Orchestra da camera di Pesaro, Milano Classica, Scottish Chamber Orchestra, Orchestra Toscanini di Parma, Orchestra da Camera di Padova e Orchestra Sinfonica G. Verdi di Milano. E’ stata invitata a far parte dell’Orchestra Schleswig Holstein Music Festival diretta da Leonard Bernstein. Ha collaborato in formazioni da camera con musicisti quali Ingo Goritzki, Han de Vries, Renate Greis, Wolfgang Mayer, William Bennet, Sergio Azzolini, Rocco Filippini, Franco Petracchi, Elizabeth Norberg Schulz, Salvatore Accardo e Bruno Giuranna. Il suo repertorio spazia da Bach ai giovani compositori contemporanei. Collabora stabilmente con il Divertimento Ensemble diretto da Sandro Gorli regolarmente presente nei maggiori festival italiani ed europei Ha inciso CD per Ricordi e Stradivarius con opere di Bruno Maderna, Mauro Cardi, Giulio Castagnoli, Sandro Gorli, Franco Donatoni, Matteo Franceschini, Stefano Gervasoni e Ivan Fedele.
Insegna pianoforte presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Donizetti” di Bergamo e tiene regolarmente corsi di perfezionamento pianistico dedicati al repertorio classico e contemporaneo.