LABRETMUS. Laboratorio di Retorica Musicale. Musica e gesto – dal 14 marzo al 18 aprile 2015

LABRETMUS. Laboratorio di Retorica Musicale. Musica e gesto – dal 14 marzo al 18 aprile 2015

LABRETMUS. Laboratorio di Retorica Musicale.

MUSICA E GESTO

14-17 marzo 2016

22 marzo 2016

18 aprile 2016

 

Impresa pause dallo studiolo di Isabella d'Este

  

Parma, Conservatorio di Musica "Arrigo Boito"

Ingresso libero

(Scarica il programma in pdf: LabRetMus 2016 Programma (1))

 

 

Lezioni, seminari e concerti a cura di:

Robert S. Hatten, Luigi Abbate, Francesco Baroni, Mario Baroni, Marco Capra, Riccardo Ceni, Pierre-Alain Clerc, Paolo Colombo, Deda Cristina Colonna, Gianvincenzo Cresta, Francesco Dilaghi, Emilia Fadini, Roberta Faroldi, Maurizio Giani, Roberto Gini, Mirella Greco, Gian Luca Lastraioli, Carlo Lo Presti, Riccardo Mascia, Gianluigi Mattietti, Severino Ortiz Rey, Andrea Padova, Claudia Rondelli

 

Con la partecipazione degli allievi

del Conservatorio di Musica Arrigo Boito di Parma

LogoSion

della Haute École de Musique de Lausanne-Sion-Fribourg, Site de Sion

 

 

 

Calendario:

- lunedì 14 Marzo 2016 dalle 14:30 alle 19:00 e dalle 20:30 alle 22:30, Auditorium del Carmine;

- martedì 15 Marzo 2016 dalle 10:00 alle 13:15 e dalle 15:30 alle 18:30 e dalle 20:30 alle 22:30, Auditorium del Carmine;

- mercoledì 16 Marzo 2016 dalle 10:00 alle 13:15 e dalle 15:30 alle 17:45 e dalle 19:00 alle 20:30, Auditorium del Carmine;

- giovedì 17 Marzo 2016 dalle 10:00 alle 13:15 e dalle 15:30 alle 18:30 e dalle 20:30 alle 22:30, Auditorium del Carmine;

- martedì 22 Marzo 2016 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 19:30, Sala Merulo e Auditorium del Carmine;

- lunedì 18 Aprile 2016 dalle 18:00 alle 19:30, Auditorium del Carmine;

 

Descrizione:

 

INTRODUZIONE

Cos’è la RETORICA MUSICALE?

Superati gli ostacoli tecnici e comprese le strutture e la forma di un brano musicale, l’esecutore deve cercarne e restituirne il senso, il significato espressivo, elementi che nel loro insieme compongono l’interpretazione. La retorica musicale può essere il medium che lega tra loro l’autore, l’esecutore e l’ascoltatore, consentendo la condivisione del linguaggio e quindi la comprensione emozionale e concettuale dell'opera. Il fatto che tale medium non si limiti al periodo storico compreso tra Rinascimento e Classicismo, ma che trascenda epoche, repertori e stili, non è solo un’affascinante ipotesi: la trattazione retorica di una Toccata di Claudio Merulo o di una canzone dei Beatles, di un quartetto per archi e di un testo poetico o teatrale è quindi possibile, necessaria e appassionante.

“La teoria nasce dalla pratica”: un LABORATORIO invece di un convegno

Abbattere il diaframma mentale che separa ciò che noi consideriamo “teoria” dalla pratica musicale è per un interprete il passo fondamentale: per questo ogni giornata del Laboratorio si conclude con un concerto e si articola in lezioni e seminari che non vogliamo definire né teorici né pratici, alla ricerca di una concretezza che per ogni musicista è l’essenza dell’interpretazione, l’apprendimento di un linguaggio con cui comunicare con chi ci ascolta.

Il tema del 2016: MUSICA E GESTO

Dopo la prima edizione del 2014 e l’edizione 2015 dedicata al tema “musica e silenzio”, quest’anno intendiamo indagare il rapporto tra musica e gesto, attraverso diversi generi e stili, in un lasso temporale che spazia dal Medioevo alla contemporaneità. Desideriamo ringraziare tutti i partecipanti, i relatori e gli esecutori impegnati nelle quattro produzioni, per il prezioso contributo di gesti espressivi e musicali.

 

PARTECIPAZIONE

La partecipazione al Laboratorio nelle giornate del 14, 15, 16 e 17 Marzo, aperta a tutti, consente agli studenti l’attribuzione di crediti formativi, anche in caso di frequenza di singoli moduli. La partecipazione - previa iscrizione - al seminario del 22 Marzo Il testo tradito n. 2: la Passacaglia di Bach, coordinato da Luigi Abbate, consente agli studenti l’attribuzione di crediti formativi. Per informazioni ed iscrizioni si prega di contattare direttamente Luigi Abbate luigi.abbate@conservatorio.pr.it Le guide all’ascolto a cura di Riccardo Mascia del 18 Aprile e di Luigi Abbate del 22 Marzo sono aperte a tutti. 

 

PROGRAMMA

 

Lunedì 14 Marzo 2016, Auditorium del Carmine

h 14.30-15.00 Riccardo Ceni, Introduzione

h 15.00-16.00 Robert S. Hatten, Virtual Agency in Music

h 16.15-17.15 Gianvincenzo Cresta, Dal gesto alla forma: un’esperienza di lavoro compositivo

h 17.30-19.00 Pierre-Alain Clerc, Sur le geste dans la tragédie et la comédie en France

h 20.30 “Electrica Medievalia Carmina. The Dark Side of Medieval Music”

Concerto diretto da Gian Luca Lastraioli con la partecipazione degli studenti della Scuola di pop del Conservatorio Arrigo Boito

Musiche di Adam de la Halle, Thibaut de Champagne, Pérotin le Grand, anonimi francesi, inglesi, italiani, spagnoli, tedeschi

 

Martedì 15 Marzo 2016, Auditorium del Carmine

h 10.00-12.00 Emilia Fadini, La declamazione musicale: figure retoriche e piccoli ornamenti fra XVI e XIX secolo

h 12.15-13.15 Mario Baroni, Una lettura gestuale del Giulio Cesare di Händel: il compositore immagina e gli attori ancor oggi obbediscono

h 15.30-18.30 Roberto Gini e Deda Cristina Colonna, Actio, actio, actio!

h 20.30 “Venezia in Europa”

Concerto a cura di Roberto Gini con la partecipazione del Gruppo strumentale e vocale del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio Arrigo Boito e di Francesco Baroni e Gian Luca Lastraioli

Musiche di Giovanni Gabrieli, Claudio Monteverdi, Johann Rosenmüller

 

Mercoledì 16 Marzo 2016, Auditorium del Carmine

h 10.00-11.00 Francesco Dilaghi, Gesto psicologico nel principio “di opposizione” e “implorante”, prima e dopo Beethoven

h 11.00-12.00 Mirella Greco, Atto compositivo e atto interpretativo: quali sono i processi sottostanti la creatività umana secondo la psicoanalisi?

h 12.15-13.15 Andrea Padova, Gesti e topoi nelle Sonate per pianoforte di Mozart

h 15.30-16.30 Maurizio Giani, Il carattere gestuale della musica secondo Wagner: teoria e prassi

h 16.45-17.45 Paolo Colombo, L’opera svelata

h 19.00 “Il gesto condiviso. Musica da camera con pianoforte da Mozart a Messiaen”

Concerto degli studenti della Scuola di pianoforte del Conservatorio Arrigo Boito e degli allievi della Haute École de Musique de Lausanne-Sion-Fribourg, Site de Sion

Musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Johannes Brahms, Olivier Messiaen

 

Giovedì 17 Marzo 2016, Auditorium del Carmine

h 10.00-11.00 Marco Capra, La figura simbolica del direttore d'orchestra: apparenza e significato

h 11.00-12.00 Gianluigi Mattietti, Fisica e metafora del gesto nella musica di Francesco Filidei

h 12.15-13.15 Severino Ortíz Rey, Presentazione del concerto "Il gesto del Cante Jondo in Albéniz e Falla"

h 15.30-16.30 Carlo Lo Presti, Il gesto primitivo della voce nei Cinq rechants di Olivier Messiaen e in Épithalame di André Jolivet

h 17.00-18.30 Robert S. Hatten, Gesture and Rhetoric in Scene Four of my One-act Opera “Compassion” Haruka Takahashi soprano, Im Dongho tenore, Li Chen baritono, Claudia Rondelli pianoforte e direzione, Roberta Faroldi regia

h 20.30 "Il gesto del Cante Jondo in Albéniz e Falla"

Concerto di Severino Ortíz Rey (Conservatorio Superior de Música di Vigo)

Musiche di Isaac Albéniz e Manuel de Falla

 

EVENTI SUCCESSIVI

Martedì 22 Marzo 2016, Sala Merulo / Auditorium del Carmine

Luigi Abbate, seminario e guida all’ascolto Il testo tradito n. 2: la Passacaglia di Bach

h 10.00 seminario in Sala Merulo

h 18.00 guida all’ascolto in Auditorium del Carmine

 

Lunedì 18 Aprile 2016, Auditorium del Carmine

h 18.00 Riccardo Mascia, guida all’ascolto Parole, affetti, gesti, danze

 

ORGANIZZAZIONE

Il coordinamento di LABRETMUS 2016 è curato da:

Riccardo Ceni riccardo.ceni@conservatorio.pr.it

Roberto Gini roberto.gini@conservatorio.pr.it

Carlo Lo Presti carlo.lopresti@conservatorio.pr.it

Andrea Padova andrea.padova@conservatorio.pr.it

Amministrazione: Diego Zatelli ufficio.comunicazione@conservatorio.pr.it

Produzione: Barbara Biondini produzione@conservatorio.pr.it

Ufficio stampa: Lucia Brighenti press@conservatorio.pr.it

Conservatorio di Musica Arrigo Boito

Via del Conservatorio 27, 43121 Parma, Tel. +39 0521 381911

www.conservatorio.pr.it 

 

CONCERTI

Ogni concerto è parte integrante della programmazione complessiva di LABRETMUS 2016, testimonianza sonora dei temi trattati durante la giornata, lezione che si fa musica.

 

Lunedì 14 Marzo 2015 h 20.30, Auditorium del Carmine

“Electrica Medievalia Carmina. The Dark Side of Medieval Music”

Concerto a cura di Gian Luca Lastraioli con la partecipazione degli studenti della Scuola di pop del Conservatorio Arrigo Boito

Musiche di Adam de la Halle, Thibaut de Champagne, Pérotin le Grand, anonimi francesi, inglesi, italiani, spagnoli, tedeschi

 

Martedì 15 Marzo 2015 h 20.30, Auditorium del Carmine

“Venezia in Europa”

Concerto a cura di Roberto Gini con la partecipazione del Gruppo strumentale e vocale del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio Arrigo Boito e di Francesco Baroni e Gian Luca Lastraioli

Musiche di Giovanni Gabrieli, Claudio Monteverdi, Johann Rosenmüller

 

Mercoledì 16 Marzo 2015 h 19.00, Auditorium del Carmine

“Il gesto condiviso. Musica da camera con pianoforte da Mozart a Messiaen”

Concerto degli studenti della Scuola di pianoforte del Conservatorio Arrigo Boito di Parma e degli allievi della Haute École de Musique de Lausanne-Sion-Fribourg, Site de Sion

Musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Johannes Brahms, Olivier Messiaen

 

Giovedì 17 Marzo 2015 h 20.30, Auditorium del Carmine

"Il gesto del Cante Jondo in Albéniz e Falla"

Concerto di Severino Ortíz Rey

Musiche di Isaac Albéniz e Manuel de Falla