Labirinti Sonori, VI edizione. Prima sessione – 7/9-12-2019

Labirinti Sonori, VI edizione. Prima sessione – 7/9-12-2019

 

 

 

      

LABIRINTI SONORI

VI Edizione

Ciclo di seminari internazionali sul rapporto

fra creatività e nuove tecnologie

 

SESSIONE I:

Masterclass di Maria Eugenia Luc e

due concerti dell'Ensemble Kuraia (Bilbao, Spagna)

Sabato 7 e lunedì 9 dicembre 2019

– Auditorium del Carmine e Casa della Musica –

Regolamento per le iscrizioni alle Masterclass del Boito

 

     

 

 

 

Sabato 7 dicembre 2019, ore 17.15 - Auditorium del Carmine

Concerto dell’Ensemble Kuraia

“Paesaggi di nuova creazione”

Musiche di Maria Eugenia Luc, Mikel Chamizo, Zuriñe Gerenabarrena e Juan De Dios García Aguilera

Ingresso libero

 

Lunedì 9 dicembre 2019, ore 14.30 - Label, Casa della Musica

Masterclass di Maria Eugenia Luc

 

Lunedì 9 dicembre 2019, ore 17,00 - Auditorium del Carmine

Concerto dell’Ensemble Kuraia

“Creazione e Nuove Tecnologie a Parma”

Opere in prima esecuzione assoluta, Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio di Parma

Il programma include anche opere di Ligeti e Blardony

Ingresso libero

 

 

 

Labirinti Sonori è un progetto internazionale che nasce dalla collaborazione fra diverse istituzioni di Parma: il Conservatorio di Musica "Arrigo Boito”, il Comune di Parma - Settore Casa della Musica e l’Università di Parma (Dipartimento di Ingegneria Industriale) In esso si propongono conferenze, masterclass, seminari, concerti e attività pedagogiche tenute da esperti e docenti nazionali ed internazionali il cui centro di gravità è la relazione fra la ricerca sul suono, la creazione musicale e le nuove tecnologie. Sebbene tutte le attività previste siano rivolte agli studenti del conservatorio, molte di esse sono aperte liberamente al pubblico.

Come parte degli eventi proposti all’interno di “Parma 2020: Capitale Italiana della Cultura” e analogamente agli anni precedenti, la sesta edizione di Labirinti Sonori concede spazio e importanza significativi alla creazione musicale del nostro tempo, includendo opere di compositori affermati e brani appositamente creati per le strutture e sistemi di diffusione dell’Auditorium del Carmine del Conservatorio “Arrigo Boito” e della Casa della Musica.

Nei primi eventi, che avranno luogo il 7 e il 9 dicembre 2019, si propongono due concerti di uno dei gruppi spagnoli specializzati nell’interpretazione di repertorio contemporaneo più interessanti e attivi a livello internazionale, l’Ensemble Kuraia di Bilbao (Paesi Baschi), nonché una masterclass della compositrice argentina Maria Eugeniz Luc, docente titolare di orchestrazione e analisi musicale (Musikene, Centro Superiore de Musica dei Paesi Baschi).

Il primo concerto dell’Ensemble Kuraia, “Paesaggi di nuova creazione”, in programma il 7 dicembre, propone un panorama della creazione attuale spagnola con opere in prima esecuzione italiana della stessa Maria Eugenia Luc e dei compositori Mikel Chamizo, Zuriñe Gerenabarrena, e Juan De Dios García Aguilera, mentre il concerto del 9 dicembre, “Nuova Creazione con Nuove Tecnologie a Parma” presenta in prima esecuzione assoluta opere degli studenti della Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio di Parma per strumenti ed elettronica nonché acusmatiche – brani di Mariaceleste De Rosa (Italia), Natan Santiago Lazala (Stati Uniti), Lilia Aurora Carrillo (Messico) e Alice Cusi (Italia). Il programma include anche la Sonata per violoncello solo di Gyorgy Ligeti e, in prima esecuzione italiana, un brano di Sergio Blardony. Entrambi i concerti rappresentano un’occasione imperdibile per ascoltare un repertorio originale, proposto per la prima volta in Italia.

 

Per informazioni e iscrizioni alla masterclass:

Prof. Javier Torres Maldonado: javier.maldonado@conservatorio.pr.it

Regolamento per le iscrizioni alle Masterclass del Boito