La vocalità sopranile nel repertorio lirico italiano del ‘700, ‘800 e ‘900. Masterclass a cura di Eva Mei, aperta anche alle altre voci – 03/05-05-2018

La vocalità sopranile nel repertorio lirico italiano del ‘700, ‘800 e ‘900. Masterclass a cura di Eva Mei, aperta anche alle altre voci – 03/05-05-2018

 

 

 

La vocalità sopranile nel repertorio

lirico italiano del ‘700, ‘800 e ‘900

Masterclass a cura di Eva Mei

Aperta anche alle altre voci

Da giovedì 3 a sabato 5 maggio 2018

Parma, Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”

Regolamento per le iscrizioni alle Masterclass del Boito

Come usare la Carta del docente per iscriversi alle masterclass e seminari del Boito

 

 

 

Calendario:

- giovedì 3 maggio 2018 dalle 14:00 alle 19:00, Auditorium del Carmine;

- venerdì 4 maggio 2018 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00, Aula 22 del Conservatorio “A. Boito”;

- sabato 5 maggio 2018 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00, Aula 22 del Conservatorio “A. Boito”;

 

Descrizione:

Masterclass di canto lirico dedicata agli studenti che vogliono perfezionare il repertorio lirico italiano (con particolare attenzione alla corda di soprano lirico leggero e di coloratura). Al termine della masterclass potrà essere prevista un’esibizione degli studenti più meritevoli a scelta del docente.

 

Eva Mei si è diplomata al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze. Nel 1990, ha debuttato al Teatro alla Scala di Milano in concerto con musiche di Mozart diretta da Daniele Gatti con Natalie Dessay ed al Concorso Mozart di Vienna, ha vinto il premio Catarina Cavalieri per la sua interpretazione del ruolo di Konstanze nel Die Entführung aus dem Serail di Mozart nel mese di ottobre. Nel corso della sua carriera è stata diretta da bacchette quali Roberto Abbado, Bruno Campanella, Nikolaus Harnoncourt, Zubin Mehta, Riccardo Muti. Al fortunato debutto presso la Staatsoper di Vienna (1990), sono seguiti quelli in altri grandi teatri e festival d'Europa e del mondo, fra cui i seguenti: Staatsoper di Berlino, Royal Opera House di Londra, La Scala di Milano (1993), Rossini Opera Festival di Pesaro (1996), Teatro Regio di Parma, Festival di Salisburgo, Opera Nomori di Tokyo. Nel 1991 è voix du rossignol in Le rossignol al Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania e nel 1992 debutta a Salisburgo nella Missa Solemnis (Beethoven) diretta da Nikolaus Harnoncourt. Nel 1993 è Amenaide in Tancredi (opera) diretta da Gatti con Ewa Podleś alla Scala e la Regina della Notte in Die Zauberflöte diretta da Andrew Parrott al Covent Garden. Nel 1994 è Norina in Don Pasquale con Bruno de Simone e Roberto Frontali e canta ne La resurrezione di George Frideric Handel con Barbara Frittoli e Bruno Lazzaretti alla Scala ed Adalgisa in Norma (opera) diretta da Riccardo Muti con Jane Eaglen e Vincenzo La Scola al Teatro Alighieri di Ravenna. Nel 1996 a Pesaro è Berenice ne L'occasione fa il ladro con Rockwell Blake e Lorenzo Regazzo, a Londra è Konstanze in Die Entführung aus dem Serail con Colin Davis (direttore d'orchestra) e per il Teatro La Fenice di Venezia canta nel concerto di Natale con Sara Mingardo nella Basilica di San Marco. A Pesaro nel 1997 è Sofia ne Il signor Bruschino con Pietro Spagnoli e Juan Diego Flórez, nel 1999 la Contessa di Folleville ne Il viaggio a Reims con Florez, Michele Pertusi, Nicola Ulivieri, Bruno Praticò e Massimo Giordano (tenore) e tiene un recital e nel 2000 canta in concerto con Daniela Barcellona. Sempre nel 1997 canta in Falstaff (Verdi) diretta da Donato Renzetti con Renato Bruson allo Sferisterio di Macerata.
Nel 2002 è la protagonista in Thaïs (opera) diretta da Marcello Viotti con Tiziana Carraro al Teatro Malibran per La Fenice. A Firenze nel 2002 è Konstanze ne Il ratto dal serraglio diretta da Mehta con Patrizia Ciofi al Teatro della Pergola di cui esiste un DVD trasmesso dalla RAI e nel 2003 canta ne La traviata a Macerata. A Bilbao nel 2009 è Marguerite in Faust (opera) con Piotr Beczala. Nel 2010 al Teatro San Carlo di Napoli va in scena ne La vedova allegra con Bruno Praticò e Cinzia Forte protagonista di una puntata di Prima della Prima di Rai 3, al Teatro Regio di Torino nello stesso anno Elettra in Idomeneo (opera) ed a Pesaro tiene un recital. A Salisburgo nel 2012 è Elisa ne Il re pastore (Mozart) diretta da William Christie con Rolando Villazón e nel 2014 canta la Petite messe solennelle diretta da Antonio Pappano con il Coro dell'Accademia nazionale di Santa Cecilia. Nel 2013 è Mrs Alice Ford in Falstaff a Gozo e Donna Anna in Don Giovanni (opera) diretta da Christopher Hogwood con Carmela Remigio, Carlo Lepore e Federico Longhi a Torino. Nel 2014 Adina ne L'elisir d'amore con Celso Albelo al Teatro Giuseppe Verdi (Busseto), Amina ne La sonnambula a Würzburg, Elisa ne Il re pastore al Teatro Verdi (Trieste) e Mrs. Alice Ford in Falstaff diretta da Zubin Mehta con Ambrogio Maestri e Carlo Bosi all'Opera di Firenze trasmessa da Rai 5. Nel 2015 è Violetta ne La traviata a Firenze. Nel 2016 riprende il ruolo della Contessa nelle Nozze di Figaro al Regio di Parma.
La discografia di Eva Mei include Don Pasquale, I Capuleti e i Montecchi, Norma, Tancredi, arie di Bellini, Donizetti e Rossini, la Missa solemnis di Beethoven, le Cantate di Haendel, lo Stabat mater di Pergolesi. Interessante un DVD tratto da riprese della Televisione Svizzera Tedesca, dove la Mei interpreta Violetta in una curiosa Traviata allestita dal vivo nella stazione ferroviaria di Zurigo. Bravissima, sempre nell'interpretazione di Violetta, in una originalissima Traviata al Maggio Musicale Fiorentino diretta da Zubin Mehta.

 

 

Per informazioni e iscrizioni:

Prof.ssa Roberta Ropa, roberta.ropa@conservatorio.pr.it

Regolamento per le iscrizioni alle Masterclass del Boito