La ricerca bibliografico-musicale: Strumenti e metodi nel panorama internazionale – CRISTINA SCUDERI – 5/12/14

La ricerca bibliografico-musicale: Strumenti e metodi nel panorama internazionale – CRISTINA SCUDERI – 5/12/14

LA RICERCA BIBLIOGRAFICO-MUSICALE – STRUMENTI E METODI NEL PANORAMA INTERNAZIONALE
Prof.ssa CRISTINA SCUDERI Karl Franzens Universität Graz

AUDITORIUM DEL CARMINE

VENERDÌ 5 DICEMBRE 2014 ore 14-17

Il workshop intende presentare i principali strumenti utili alla ricerca musicologica, fornendo una carrellata di risorse dalle quali attingere nella fase di 'prima informazione', come enciclopedie e dizionari (generali e speciali), manuali, riviste, cataloghi, indici e repertori bibliografici relativi a fonti e letteratura musicologica. Saranno oggetto di indagine sia strumenti a stampa che online. Particolare attenzione sarà rivolta alle possibilità offerte dalla rete.
L'incontro è pensato per fornire agli studenti alcune competenze per il reperimento della documentazione relativa a un progetto di ricerca e per dare una panoramica generale sui mezzi disponibili in ambito internazionale.
La partecipazione al seminario per gli studenti comporta l’attribuzione di 0,25 crediti formativi.

Cristina Scuderi insegna e svolge attività di ricerca musicologica presso la Karl Franzens Universität di Graz. Dottore di ricerca (Università di Udine) è laureata a pieni voti in Storia della Musica - Facoltà di Lettere (Università di Padova), diplomata in Organo e composizione organistica, in Clavicembalo e in Musica Elettronica (Conservatori di Padova e Venezia). È responsabile organizzativo, dal 2005, del Festival di Nuova Musica "Contemporanea" e del Concorso Internazionale di Composizione "Città di Udine" per Taukay Edizioni Musicali; dal 2006 è "Esperto nella gestione e valorizzazione dei beni musicali". Ha pubblicato monografie, saggi, trascrizioni musicali per case editrici italiane e straniere e partecipato in qualità di relatrice a vari convegni nazionali e internazionali. Ha lavorato per il Teatro La Fenice (Area Formazione, Ricerca, Progetti Innovativi), per le Università di Padova e Udine, per i Conservatori di Firenze (laboratorio Martlab) e Venezia (docente di Tecniche dell'organizzazione musicale), e per l’Istituto di Musicologia dell’Università di Friburgo (Svizzera) lavorando al progetto nazionale Musik aus Schweizer Klösternbibliotheken. Nell'anno accademico 2011/2012 è stata post doc research fellow presso la State University of Music and Performing Arts di Stuttgart (Germania), lavorando con il prof. John Palmer al progetto Towards a new listening tradition: sound cognition and perception for musicians.
Per informazioni e iscrizioni:
Prof. CARLO LO PRESTI carlo.lopresti@conservatorio.pr.it

Scarica la locandina