La musica per arpa di Maria Luisa di Borbone: gli autori, le opere, la prassi esecutiva. Seminario a cura di Lorenzo Montenz – 17/18-09-2018

La musica per arpa di Maria Luisa di Borbone: gli autori, le opere, la prassi esecutiva. Seminario a cura di Lorenzo Montenz – 17/18-09-2018

 

 

 

La musica per arpa di

Maria Luisa di Borbone:

gli autori, le opere,

la prassi esecutiva.

Seminario a cura di Lorenzo Montenz

Lunedì 17 e martedì 18 settembre 2018

Parma, Sala Merulo del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito"

Regolamento per le iscrizioni alle Masterclass del Boito

Come usare la Carta del docente per iscriversi alle masterclass e seminari del Boito

 

 

 

Calendario: 

- lunedì 18 settembre 2018 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 17:30, Sala Merulo del Conservatorio "A. Boito";

- martedì 19 settembre 2018 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 17:30, Sala Merulo del Conservatorio "A. Boito";

 

Descrizione: 

Tra la musica appartenuta a Maria Luisa di Borbone, Regina d'Etruria (1801-1808) e Duchessa di Lucca (1815-1824), oggi conservata nella Biblioteca Palatina di Parma, si contano oltre duecento titoli di opere per arpa tra metodi, opere per strumento solo, opere vocali con accompagnamento d'arpa, opere cameristiche. Il fondo, recentemente catalogato e studiato da Lorenzo Montenz, costituisce il maggior fondo unitario di musica per arpa risalente agli inizi del XIX secolo oggi conosciuto in Italia. Uno studio approfondito del materiale può rivelarsi molto utile per delineare i tratti di un periodo della storia dell'arpa italiana ancora poco noto.

Nel corso delle due giornate di studio verranno affrontati i seguenti temi:

Aspetti storico-teorici

Brevi note storiche sul Fondo

I trattati del Fondo: norme di prassi esecutiva e basso continuo

Gli autori maggiormente rappresentati nel Fondo (italiani e francesi): confronto tra lo stile compositivo degli arpisti francesi e quello degli arpisti italiani.

Le forme musicali prevalenti (opere originali e trascrizioni storiche)

Studio di alcuni brani solistici e cameristici scelti all'interno del fondo

 

 

Lorenzo Montenz ha iniziato giovanissimo gli studi musicali diplomandosi in arpa con il massimo dei voti e lode al Conservatorio “G. Nicolini di Piacenza” nella classe della prof.ssa A.M. Restani. Ha inoltre conseguito la Laurea in filosofia presso l’Università Statale di Milano con il massimo dei voti e la lode. Come solista ha tenuto recital nelle sale da concerto e nei teatri delle maggiori città d’Italia esibendosi inoltre in tournée che lo hanno portato a suonare in Grecia, Svizzera, Austria, Polonia, Germania e Inghilterra. Ha inoltre tenuto master-class in Spagna, Grecia e Germania. Tra le numerose orchestre che lo hanno avuto nel loro organico si segnalano l’Orchestra Giovanile Europea, l’Orchestra Giuseppe Verdi di Milano e l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; nel 1998 ha vinto il posto di I arpa solista dell’Orchestra Giovanile Italiana suonando sotto la direzione dei maggiori direttori dei nostri giorni (Carlo M. Giulini, Riccardo Muti, Donato Renzetti, Daniele Gatti, Myung-Wung Chung, Giuseppe Sinopoli e Claudio Abbado). Da diversi anni si dedica all’esecuzione su strumenti storici: si è specializzato nella prassi esecutiva barocca e nella pratica del basso continuo all’arpa presso l’Istituto di Musica Antica della C.S.M. “C. Abbado” di Milano sotto la guida di Mara Galassi e svolge intensa attività di riscoperta del repertorio tardo barocco e galante sia come solista che come continuista. E’ attualmente vicepresidente dell’Associazione italiana dell’arpa. Monaco benedettino e sacerdote della diocesi di Parma è docente di Antropologia presso l’Istituto Interdiocesano di scienze religiose “S. Ilario” di Parma; si è formato presso la scuola di biblioteconomia e paleografia della Biblioteca Apostolica Vaticana; dal 2002 al 2009 è stato direttore della Biblioteca del Monumento Nazionale di Montecassino ed è attualmente prefetto dell’Archivio storico diocesano di Parma.

 

 

Per informazioni e iscrizioni:

Prof.ssa Emanuela Degli Esposti, emanuela.degliesposti@conservatorio.pr.it

Regolamento per le iscrizioni alle Masterclass del Boito