L’ Arte del Belcanto applicata al repertorio operistico italiano e internazionale. Masterclass con Fiorenza Cedolins – 01/03-02-2016

L’ Arte del Belcanto applicata al repertorio operistico italiano e internazionale. Masterclass con Fiorenza Cedolins – 01/03-02-2016

L' Arte del Belcanto applicata al repertorio operistico italiano e internazionale.

Masterclass con Fiorenza Cedolins 

Da lunedì 1 febbraio a mercoledì 3 febbraio 2016

Parma, Conservatorio di Musica "Arrigo Boito"

 

 

 

Calendario:

- lunedì 1 febbraio 2016 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 16:30, Sala Merulo del Conservatorio A. Boito;

- martedì 2 febbraio 2016 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 16:30, Sala Merulo del Conservatorio A. Boito;

- mercoledì 3 febbraio 2016 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 16:30, Auditorium del Carmine;

 

Descrizione:

La masterclass si propone di affrontare quello che riguarda il lavoro dello studente di canto lirico, dalla preparazione tecnica a quella musicale e interpretativa, in prospettiva dell'avvio alla carriera professionale. Si tratterà di un intenso confronto con un'Artista in piena carriera, tra rispetto della tradizione interpretativa italiana e le più moderne esigenze artistiche e professionali.

 

Fiorenza Cedolins. Considerata uno dei soprani più importanti nel panorama operistico internazionale, interprete di riferimento per il repertorio verdiano e pucciniano, Fiorenza Cedolins ha calcato i palcoscenici dei più prestigiosi teatri del mondo, fra i quali Teatro alla Scala, Wiener Staatsoper, Liceu de Barcelona, New York Metropolitan, ROH Covent Garden di Londra, Opéra National de Paris, Opernhaus Zürich, Salzburger Festspiele, Bayerische Staatsoper di Monaco, New National Theatre di Tokyo, Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, Teatro Real di Madrid, Liceu de Barcelona, Arena di Verona, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Regio di Parma, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro San Carlo di Napoli. Ha collaborato con direttori d'orchestra del calibro di Zubin Mehta, Riccardo Muti, Myung-Whun Chung, Riccardo Chailly, Lorin Maazel, Fabio Luisi, Nicola Luisotti, Daniele Gatti, Daniel Oren, Marcello Viotti, Nello Santi, Jesús López Cobos e Gianluigi Gelmetti, e con registi quali Robert Carsen, Hugo De Ana, Giancarlo Del Monaco, William Friedkin, Denis Krief, Mario Martone, Damiano Michieletto, Giuliano Montaldo, Pier Luigi Pizzi, David Pountney, Graham Vick e Franco Zeffirelli. Nel corso della stagione 2014/15 è stata protagonista di innumerevoli produzioni di successo, fra le quali Madama Butterfly (Cio-cio-san) al Maggio Musicale Fiorentino e a Bilbao, Tosca (ruolo del titolo) al Liceu de Barcellona, al Teatro San Carlo di Napoli, a Firenze e a Palma de Mallorca, Falstaff (Alice) alla Nederlandse Opera, Aida (ruolo del titolo) a Macerata e in tournée in Giappone, Evgenij Onegin (Tatijana) a Palma de Mallorca, nonché I Pagliacci (Nedda) al Teatro alla Scala. Fra i suoi prossimi impegni annovera Tosca al Teatro La Fenice di Venezia e all’Opernhaus di Lipsia, e Fedora al Teatro San Carlo di Napoli. Nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi riconoscimenti, fra i quali il Premio Abbiati della Critica Italiana, l’Opera Award 1999 e 2001, Premio Zenatello Arena di Verona 2000 e 2001 e il Premio Campoamor della Critica Spagnola. La sua ricca discografia include numerosi DVD lives, fra i quali Don Carlo al Teatro alla Scala, Falstaff al Festival di Salisburgo, Luisa Miller dal Festival Verdi di Parma, Madama Butterlfy e Tosca dall’Arena di Verona, Norma dal Liceu de Barcelona, Maria Stuarda e La rondine dal Teatro La Fenice di Venezia, I Pagliacci dall’Opernhaus di Zurigo, Norma dal New National Theatre di Tokyo, nonché le incisione de Il trovatore (live dal Teatro Regio di Parma), Le Villi (live da Genova), Tosca per la Decca e Norma per Bongiovanni. Attiva anche sul versante didattico, tiene corsi di formazione post-lauream presso il Conservatorio della Svizzera Italiana.

 

Per informazioni e iscrizioni: Prof. Adriana Cicogna, adriana.cicogna@conservatorio.pr.it