Johann Adolf Hasse (1699-1783): LA FINTA TEDESCA. Intermezzo per musica in tre atti nella Grande Salle de l’Hemu di Sion – 27-04-2019

Johann Adolf Hasse (1699-1783): LA FINTA TEDESCA. Intermezzo per musica in tre atti nella Grande Salle de l’Hemu di Sion – 27-04-2019

 

 

 

Johann Adolf Hasse (1699-1783)

LA FINTA TEDESCA

Intermezzo per musica in tre atti

Sabato 27 aprile 2019, ore 18.00

– Sion, Grande Salle de l'Hemu –

Link al sito di Losanna

 

Coproduzione del Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma

e della Haute Ecole de Musique di Lausanne-Sion-Fribourg sito di Sion

 

Clavicembalo e direzione musicale: Riccardo Mascia

Regia: Roberta Faroldi con la collaborazione di Stela Dicusara 

Assistente musicale: Almudena Palomino Sanchez

 

 

 

LA FINTA TEDESCA è un progetto condiviso da Conservatorio di Parma (Dipartimento di Canto e Teatro musicale) e Haute Ecole de Musique de Lausanne-Sion-Fribourg, in particolare del sito di Sion, specializzato in strumenti ad arco. I cantanti e gli strumentisti si uniranno a Sion dal 24 al 27 aprile dopo aver seguito i laboratori rispettivi. Dalla parte di Sion sarà il risultato finale di un percorso di formazione sulla musica barocca guidato da Riccardo Mascia. Le modalità sono le stesse che hanno guidato la produzione della Serva Padrona nel 2017.

Quest'anno dobbiamo sottolineare la partecipazione ai concerti italiani di Sascha Reckert, specialista di Glassharmonika, lo strumento di cristallo che nel settecento veniva associato, per il suo suono acuto e puro, alla follia, tanto che ancora nel 1835 Donizetti lo userà per la scena della pazzia di Lucia di Lammermoor. Questo raro strumento verrà usato per l'aria di finta pazzia nella terza parte dell'intermezzo.

Il concerto verrà replicato in Italia, nelle seguenti date:

7 maggio, Parma, Auditorium del Carmine: concerto serale nell'ambito della Stagione "I Concerti del Boito"
8 maggio, Parma: due concerti per le scuole
9 maggio, Collecchio: concerto per le scuole
10 maggio, Collecchio, Teatro Crystal: concerto serale

 

Carlotta, serva

Ayaka Arima

Stela Dicusara

Miki Hasegawa

 

Pantalone, suo padrone di casa

Lorenzo Marchi

Bryan Sala

 

Un ussaro e un servo che non parla

Lorenzo Marchi

Bryan Sala

 

Violino I

Bernardo Alcoforado Barreira

 

Violino II

Mélodie Pican

 

Viola

Clément Bufferne

 

Violoncello

Emmanuelle Schneider

 

Contrabbasso

Yuyang Peng

 

Chitarra barocca e arciliuto

Cédric Meyer