Il Suono Svelato: All’amata lontana. Guida all’ascolto a cura di Luigi Abbate  – 11-12-2018 ore 18:00

Il Suono Svelato: All’amata lontana. Guida all’ascolto a cura di Luigi Abbate – 11-12-2018 ore 18:00

 

 

Il Suono Svelato

All’amata lontana

Guida all’ascolto a cura di Luigi Abbate

Con Vera Azikova (soprano) e Luigi Abbate (pianoforte)

Martedì 11 dicembre 2018, ore 18:00

– Auditorium del Carmine –

Ingresso libero

 

 

 

La guida all’ascolto propone, attraverso ascolti ed esemplificazioni dal vivo, un percorso tra le pagine più significative che trattano la figura femminile come immagine e fonte d’ispirazione. Amore vagheggiato o sognato, amore impossibile, amore e morte: variazioni su un tema tra i più frequentati della poesia - e della poesia in musica - di ogni tempo, ma in particolare di Otto e Novecento. Tema che An die ferne Geliebte (All'amata lontana) ben sintetizza già nel titolo di un ciclo di Lieder di Beethoven. E la liederistica romantica, trasferita e trasformata in terra russa nella romanza da camera, ne riprenderà i motivi nei versi di un grande poeta come Pushkin e di poeti meno noti come Tiutchev o Golitsyn. La musica farà presto propri i versi dei poeti. Michail Glinka, uno dei padri della grande civiltà musicale russa, introduce nella tradizione della sua terra elementi vocali e stilistici dell'opera italiana, e a quello italiano si aggiunge il gusto della chanson francese in Petr Ili'c Ciaikovskij, mentre l'anima russa si afferma con tratti differenti ma ugualmente originali nelle liriche di Nikolaj Rimskij-Korsakov e di Sergej Rachmaninov, piuttosto che nelle sfumature espressive misteriose, quasi enigmatiche, di quelle di Nikolaj Metner. Alcune fra le liriche più significative di questi autori vengono eseguite e commentate dal vivo, e accompagnate dalla lettura dei testi poetici musicati.

L’incontro è inserito nel ciclo ”Il suono svelato", serie di guide all'ascolto organizzate dal Conservatorio di Musica "Arrigo Boito", rivolte a tutta la cittadinanza e agli studenti, nate per fornire nuovi strumenti di comprensione agli appassionati che desiderano approfondire la conoscenza di quanto ascoltano.

 

 

__________________________________

PROGRAMMA

 

Ludwig van Beethoven (1770-1827)

Adelaide op. 46,  testo di F. von Matthisson

 

Michail I. Glinka (1804-1857)

- Dimmi perché..., testo di S. Golitsyn

 

Petr Ili'c Ciaikovskij (1840-1893)

- Nel frastuono gioioso del ballo op. 38 n. 3, testo di Aleksej Konstantinovich Tolstoj

 

Nikolaj Rimskij-Korsakov (1844-1908)

- La mia voce è per te dolce e tenebrosa op. 7 n. 1, testo di A. Pushkin

 

Sergej S. Rachmaninov (1873-1943)

- Crepuscolo op. 21 n. 3, testo di F. Tiutchev

- Non può essere op. 34 n. 7, testo di A. Maikov

 

Nikolaj K. Metner (1880-1951)

- Crepuscolo op.24 n. 4 , testo di F. Tiutchev

- Io vi ho amato op. 32 n. 4, testo di A. Pushkin