I Concerti del Boito: Gate to Darkness. Omaggio a Lennie Tristano. Alberto Tacchini, pianoforte – 22-05-2018 ore 20:30

I Concerti del Boito: Gate to Darkness. Omaggio a Lennie Tristano. Alberto Tacchini, pianoforte – 22-05-2018 ore 20:30

 

 

 

I Concerti del Boito

Gate to Darkness

Omaggio a Lennie Tristano nel 40° della scomparsa

Alberto Tacchini, pianoforte jazz

Martedì 22 Maggio 2018, ore 20.30

– Auditorium del Carmine –

Ingresso libero

 

 

 

 

Pianista e compositore con una forte inclinazione alla sperimentazione, autore di grandi innovazioni armoniche e ritmiche (come la sovrapposizione di linee melodiche con differenti metri ritmici per la costruzione di singolari poliritmie), Lennie Tristano (Chicago 1919 - New York 1978) è stato una sorta di compositore estemporaneo, il primo a incidere, in ambito jazz, musica completamente improvvisata. Protagonista dell'avanguardia jazzistica tra la fine degli anni Quaranta e la metà degli anni Sessanta, è stato uno dei musicisti più personali, significativi e profondi di quell’epoca. Lo studio, la ricerca avanzata, la didattica e l'integrità etico-professionale hanno fatto di lui uno dei musicisti più coraggiosi della storia del jazz, autentico riferimento capace, ancora oggi, di influenzare e ispirare numerosi giovani musicisti.

 

Alberto Tacchini: pianista jazz e musicista improvvisatore, si è diplomato con lode presso il conservatorio G. Verdi di Milano. Ha vinto la borsa di studio ai seminari di Siena-Jazz 1995 quale miglior pianista e il primo premio al concorso internazionale Barga-Jazz 1999 per la sezione esecutori. Attualmente è titolare della cattedra di pianoforte jazz presso il Conservatorio di Musica "Arrigo Boito" di Parma. Ha partecipato a numerosi festival e rassegne musicali tra le quali: Clusone jazz, Iseo jazz, Ah-um Milano jazz festival, Parmajazz frontiere, Genova jazz, Festival de l’Unità (Milano e Genova), Padova Porsche jazz festival, Arquato jazz festival, Novara jazz, Open World Jazz Ivrea, Teatro Metastasio (Prato), Teatro dei Rozzi (Siena), Teatro Astoria (Como), Teatro alle Vigne (Lodi), Radio Rai 3 (tre edizioni della trasmissione “Invenzioni a due voci”), Auditorium presso gli studi di Radio Rai (Roma), Auditorium Camera del Lavoro di Milano, Jazz festival di Braga (Portogallo), Festival internazionale del Cinema di Città del Messico, Jazz Festival di Worms (Germania). Collabora con musicisti italiani e stranieri tra i quali: T. Ghiglioni, R. Bonati, C. Fasoli, T. Tononi, D. Cavallanti, G. Schiaffini, P. Fresu, G. Trovesi, A. Mandarini, R. Dani, R. Luppi, R. Ottaviano, M. Manzi, M. Falascone, C. Calcagnile, E. Parrini, D. Betti Van Der Noot, D. Torto, R. Cecchetto, G. Maier, U.T. Gandhi, R. Rudd, H. Robertson, M. Dresser, C. Mariano, T. Moreno, M. Godard.