I Concerti del Boito: Da Debussy a Britten. Orchestra degli allievi del Conservatorio diretta da Alberto Martelli – 24-04-2018 ore 20:30

I Concerti del Boito: Da Debussy a Britten. Orchestra degli allievi del Conservatorio diretta da Alberto Martelli – 24-04-2018 ore 20:30

 

 

 

I Concerti del Boito

Da Debussy a Britten

Orchestra degli allievi del Conservatorio

Alberto Martelli, direttore

Martedì 24 Aprile 2018, ore 20.30

– Auditorium del Carmine –

Ingresso libero

 

 

 

Samuel Barber (1910 - 1981)

Adagio

 

Claude Debussy (1862 - 1918)

Danse sacrée et danse profane

Agatha Bocedi, arpa solista

 

Benjamin Britten (1913 - 1976)

Simple Symphony

 

 

Orchestra degli allievi del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”

L’Orchestra degli allievi del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” è nata allo scopo di offrire agli studenti un valido supporto didattico per affrontare il grande repertorio sinfonico. Il progetto è coordinato dal Maestro Alberto Martelli nell’ambito della Formazione Orchestrale, rivolta agli allievi dei corsi accademici di Triennio e Biennio e dei corsi preaccademici. L’Orchestra ha preso parte a concerti in prestigiose location, tra le quali si ricordano il Teatro Regio, l’Auditorium Paganini e l’Auditorium del Carmine di Parma, il Duomo di Parma, il Duomo di Casalmaggiore.

 

Alberto Martelli ha studiato composizione, musica corale e direzione di coro e direzione d’orchestra presso il Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna. Come maestri ha avuto P. Renosto, G. Clementi, T. Gotti e B. M. Furgeri. Ha frequentato attivamente i Corsi Internazionali di Direzione d’Orchestra di Sergiu Celibidache (Treviri, Monaco di Baviera) unitamente ai seminari di Fenomenologia della musica all’Università di Magonza. È stato assistente di E. Inbal e H. Soudant. Ha diretto in diverse istituzioni italiane (Orchestre Rai, Orchestra Sinfonica di Bari, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Orchestra di Roma e del Lazio, Orchestra sinfonica dell’Emilia Romagna “A. Toscanini”, Orchestra del Teatro Bellini, Symphonia Perusina, Orchestra Sinfonica della provincia di Lecce, Orchestra Filarmonica “G. Verdi” di Salerno, etc.) ed estere (Orchestra ORTF, Orchestra Sinfonica della Radiotelevisione Bielorussa, Jaener Philarmoniker, Orchestra sinfonica di Oviedo, Orchestra nazionale lituana, Orchestra della radio svedese etc.) e presso festival e sale prestigiose (Festival de Haute Savoie, Passau, Gasteig, Hercules Saal, etc.) Dal 1990 al 1993 è stato direttore stabile dell’Orchestra Sinfonica della Provincia di Lecce, attualmente è direttore ospite principale dell’Orchestra della radiotelevisione Bielorussa a Minsk, con la quale ha inciso alcuni CD, (Prima incisione mondiale di musiche di Franchetti). Nel 2000 ha diretto e inciso a Rovigo e Treviso la prima mondiale del balletto “Sprint” di G. Gaslini, balletto premiato dalla critica come miglior balletto italiano contemporaneo di quell’anno. È docente di Esercitazioni Orchestrali presso il Conservatorio di Musica di Parma.

 

Agatha Bocedi, giovanissimo talento dell'arpa, ha conseguito nel 2017 il 1° premio al Concours Français de la Harpe (Limoges) e al Rencontres Internationales de la Harpe en Ile de France (Paris) e il 3° premio al Concurso Internacional de harpa do Porto (Portugal). Sempre in qualità di solista, ha vinto nel 2015 il 1° premio nei concorsi: International Harp Contest in Italy Suoni d’Arpa, Giovani in Crescendo (Pesaro) e  Internazionale Giovani Strumentisti (Povoletto, Udine); nel 2014 il 1° premio Concorso Internazionale Giovani Musicisti (Treviso); nel 2013 il 1° premio nei concorsi Ponti & Torri (Roma) e Internazionale di Esecuzione Musicale (Bellagio); nel 2011 il 1° premio al Concorso Musicale Città di Guastalla Giovani Talenti; nel 2010 il 1° premio al Concorso Internazionale Giovani Musicisti A.Salieri (Legnago); nel 2009 il 1° premio nei concorsi Esecuzione Musicale Città di Riccione, Nazionale D.Ridolfi (Pietrasanta), Parma Lirica Giovani Talenti e V Concorso Carpineti in Musica; nel 2008 il 1° premio nei concorsi Internazionale di Esecuzione Musicale Città di Padova e Internazionale Rovere d’oro (Imperia). Agatha studia al Conservatorio Arrigo Boito di Parma sotto la guida di Emanuela Degli Esposti e fa parte dell’ensemble di arpe “Leonardo Primavera”. Ha partecipato alle masterclass di Umbria Estate ad Assisi, all’Accademia Tadini di Lovere e a Villa Medici Giulini tenute da E.Degli Esposti, alle master presso il Conservatorio di Parma con I.Jones, L. Belmondo, M.Mendez, M.Felletar, J.Suvorova, al workshop di ritmica e improvvisazione con L. Almada e V.Zitello; alle master Class di M.Carboni e M.Rayan. Ha partecipato alle rassegne dei Piccoli Talenti in Musica a Modena e ha già al suo attivo una intensa attività concertistica al Teatro Valli di Reggio Emilia, Teatro Regio di Parma, Teatro Verdi di Busseto. Recentemente ha eseguito il Concerto in sib magg. di Haendel con l’Orchestra da Camera dell’Associazione Musicale “Adagio Furioso” e ha debuttato a Genova con il Leonard Harp Quartet, insieme a Ieuan Jones, Emanuela Degli Esposti e Laura Papeschi.