Hae-Sun Kang incontra gli studenti di composizione e archi – 03-05-2017

Hae-Sun Kang incontra gli studenti di composizione e archi – 03-05-2017

 

 

 

Hae-Sun Kang

incontra gli studenti di

composizione e archi

Evento in collaborazione con Traiettorie

Mercoledì 3 maggio 2017

Parma, Sala Merulo del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito"

 

 

 

Calendario:

- mercoledì 3 maggio 2017 dalle 17:00 alle 19:00, Sala Merulo del Conservatorio "Boito";

 

 

Descrizione: 

Una delle maggiori interpreti del repertorio violinistico contemporaneo, Hae-Sun Kang, strepitosa violinista solista dell’Ensemble Intercontemporain (nonché docente di Musica da camera contemporanea al Conservatorire National Superieur di Parigi e dedicataria di Anthèms di Boulez) incontra gli studenti e docenti di composizione e di archi per parlare delle tecniche e degli aspetti dell’interpretazione della musica per violino solo della produzione più recente, prendendo le mosse dalla Sequenza di Berio e da Anthéms di Boulez, per giungere al più recente repertorio, in particolare modo francese.

L'incontro nasce dalla collaborazione con Traiettorie: alcuni dei brani oggetto di indagine tecnica durante il seminario, verranno infatti eseguiti nel concerto che si svolgerà giovedì 4 maggio alle 20.30 nella Casa della Musica, inserito nella stagione "Verso Traiettorie". Si potrà avere quindi un riscontro diretto del risultato estetico delle tecniche illustrate durante l'incontro.

 

 

 

Hae-Sun Kang inizia a suonare il violino all’età di tre anni nel suo paese natale, la Corea del Sud. A quindici anni si trasferisce in Francia per proseguire gli studi presso il Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse de Paris, dove attualmente insegna. Incontra figure fondamentali per la sua evoluzione musicale, in particolare il suo maestro Christian Ferras, ed è premiata in diversi concorsi violinistici internazionali tra cui “Rodolfo Lipizer”, ARD International Music Competition, “Carl Flesch” e “Yehudi Menuhin”. Nominata primo violino dell’Orchestre de Paris nel 1993 e notata da Pierre Boulez, l’anno successivo entra a far parte dell’Ensemble Intercontemporain come solista.

Hae-Sun Kang ha eseguito numerose prime assolute di opere scritte per il suo strumento, tra cui i concerti per violino di Dusapin, Fedele, Jarrell e Manoury, con importanti orchestre. Nel suo repertorio figurano anche i concerti per violino di Chin, Pintscher, Furrer, Ligeti. Nel 1997 ha eseguito in prima assoluta Anthèmes 2 per violino ed elettronica di Boulez, che ha registrato e portato nelle principali sale da concerto e nei festival di tutto il mondo. Nel dicembre 2015 ha suonato Anthèmes 2 all’Opéra National de Paris in una versione scenica con coreografia di Wayne McGregor.

Nei suoi recital esegue spesso brani per violino solo, o per violino ed elettronica, scritti appositamente per lei, tra cui recentemente opere di Stroppa, Furrer, Chin, Aperghis, Fujikura, Morciano.
Sia nei concerti con orchestra che nei recital solistici presenta sempre nuove opere. Tra le più recenti, la prima tedesca del secondo concerto per violino di Pintscher (Mar’eh) e prime assolute di Traversa (Red, per violino solo), Hurel (Trait d’union, per violino e violoncello) e Attahir (Izaaj, per violino ed ensemble).

Nel gennaio del 2014 ha interpretato Scena di Jonathan Harvey con la Philharmonia Orchestra di Londra all’interno della stagione “Music of Today”. Dopo la prima assoluta nel 2012, Hae-Sun Kang ha eseguito Partita II di Philippe Manoury, per violino solo ed elettronica, in numerose occasioni; nel giugno 2016, nell’ambito del Festival ManiFeste, ha presentato una nuova versione del brano per ensemble ed elettronica con l’Ensemble Linea.

Nel 2014 è stata nominata Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere dal Ministero francese della cultura.

 

 

Per informazioni e iscrizioni: 

Prof. Fabrizio Fanticini, fabrizio.fanticini@conservatorio.pr.it