Gioachino Rossini: La scala di seta. Farsa comica in un atto – 29/30-06-2018

Gioachino Rossini: La scala di seta. Farsa comica in un atto – 29/30-06-2018

 

 

 

 

Gioacchino Rossini

La scala di seta

Farsa comica in un atto

Libretto di Giuseppe Maria Foppa

Venerdì 29 giugno ore 18.30

Sabato 30 giugno ore 20.30

– Auditorium del Carmine –

Ingresso libero

 

Direzione musicale: Riccardo Mascia

Regia: Roberta Faroldi

Interpreti: studenti del Laboratorio su La scala di Seta - Dipartimento di Canto del Conservatorio “Arrigo Boito”

Shoutong Luo e Linping Zhang, pianoforte

Si ringrazia il Teatro Regio di Parma per i costumi

 

 

 

 

La scala di seta è la terza delle cinque farse in un atto che Rossini scrisse per il Teatro San Moisè di Venezia. Il libretto di Giuseppe Maria Foppa ripropone tutti gli elementi classici dell’opera buffa del teatro dell’epoca: Giulia, vivace e determinata, all’insaputa del tutore Dormont ha sposato il suo innamorato Dorvil. Gli incontri dei due giovani sposi possono avvenire solo in gran segreto, quando Dorvil accede alle stanze dell’amata salendo dal balcone grazie ad una scala di seta. A complicare l’intimità della coppia intervengono però Germano (servo tonto e un po’ innamorato della padrona), Lucilla (cugina di Giulia, curiosa e in cerca di marito) e il tutore Dormont, che ha combinato per la sua pupilla un inopportuno fidanzamento con Blansac, vanesio ed egocentrico. Giulia tenterà di risolvere ogni cosa, tenendo a bada la gelosia del marito, e giocando con le debolezze di Germano e Blansac, ma non prima di essere inevitabilmente incappata nei mille equivoci che ogni buona farsa deve portare con sé…

Una sfida particolarmente impegnativa per i suoi giovani interpreti, sia dal punto di vista musicale che attoriale.