L’edizione critica: una nuova prospettiva per l’esecutore. Seminario della prof.ssa Mariateresa Dellaborra – 11-01-2018

L’edizione critica: una nuova prospettiva per l’esecutore. Seminario della prof.ssa Mariateresa Dellaborra – 11-01-2018

 

 

 

L’edizione critica:

una nuova prospettiva per l’esecutore.

I concerti per flauto e orchestra di Saverio Mercadante

nell'edizione critica e gli altri suoi concerti per fiati

Seminario della prof.ssa Mariateresa Dellaborra

Giovedì 11 gennaio 2018

Auditorium del Carmine

(Regolamento per le iscrizioni alle Masterclass del Boito)

 

 

 

Calendario:

- giovedì 11 gennaio 2018 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 16:30, Auditorium del Carmine;

 

Descrizione:

L’incontro è volto innanzitutto a presentare le peculiarità di una edizione critica, le sue caratteristiche e le problematiche connesse alla sua realizzazione, lo scopo cui tende, la sua utilità e la nuova prospettiva in cui pone l’esecutore. La presentazione di un caso particolare, quello dei concerti per flauto di Mercadante, rende ancora più comprensibile la trattazione. L’illustrazione del metodo, dei criteri adottati per riportare alla luce la lezione originale di queste pagine, presenti negli attuali piani di studio del corso di flauto, metterà in luce le principali divergenze e difformità dal dettato mercadantiano di alcune edizioni pratiche attualmente in uso. Durante il seminario verranno poste a raffronto le diverse versioni e evidenziate le discrepanze presenti attraverso l’esecuzione comparata di alcuni passi. Per tali riscontri saranno coinvolti nell’esecuzione gli studenti partecipanti. Avvicinare la lezione ‘autentica’ consentirà agli esecutori di apprezzare appieno l’ideazione dell’autore, profondo conoscitore della tecnica flautistica, e di operare una scelta più consapevole nel momento dell’adozione di una specifica edizione.

 

 

Mariateresa Dellaborra, laureata in musicologia (Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona) e diplomata in pianoforte, si dedica principalmente allo studio della musica italiana tra XVIII e XIX secolo. Ha pubblicato libri e saggi per Olschki, ETS, Brepols, L’epos, Lim, Ut Orpheus, Marsilio, Suvini Zerboni, Carisch, Rugginenti, compilato numerose voci per The New Grove (2° edition) e MGG e curato l’edizione critica di composizioni strumentali (N. Paganini, G. B. Viotti, A. Rolla, S. Mercadante) e di opere (Giovanni Battista e Giuseppe Samamrtini, N. Traetta, N. Jommelli, M. Portugal da Fonseca, A. Stradella) eseguite in prima assoluta presso importanti Festival internazionali. È membro del comitato direttivo della Società Italiana di Musicologia, quale responsabile del settore Edizioni societarie, del Comitato scientifico dell’associazione Arcadia (Milano) e degli opera omnia di Ercole Pasquini. Fa parte del gruppo di lavoro ITMI (Indici della Trattatistica Musicale Italiana), Firenze, Fondazione Franceschini. Partecipa a convegni nazionali e internazionali.

 

Per informazioni e iscrizioni:

Carlo Lo Presti, carlo.lopresti@conservatorio.pr.it

Regolamento per le iscrizioni alle Masterclass del Boito