Laboratorio di organologia: Il Clavicembalo e il Fortepiano. A cura di Marco Brighenti – 18-01-2018

Laboratorio di organologia: Il Clavicembalo e il Fortepiano. A cura di Marco Brighenti – 18-01-2018

 

 

 

Tastiere e Prassi Storiche

Il Clavicembalo e il Fortepiano

Laboratorio di organologia

a cura di Marco Brighenti

Giovedì 18 gennaio 2018

Aula Alvini del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito"

 

 

 

Calendario:

- giovedì 18 gennaio 2018 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00, Aula Alvini del Conservatorio "Boito";

 

Descrizione:

Questo Laboratorio intende offrire alcune informazioni sulle varie tipologie di clavicembalo e di fortepiano e sulla loro meccanica, con l'osservazione dal vero del loro funzionamento grazie alla presenza, in Aula Alvini, di un ampio campionario di strumenti differenti che darà la possibilità di osservarli da vicino e smontarne alcune parti per osservarle nel dettaglio. Si parlerà inoltre dei fondamenti teorici dell’accordatura degli strumenti a tastiera e dei temperamenti. Durante il laboratorio verranno poi spiegati i principali interventi di manutenzione ordinaria che si possono rendere necessari e che l'interprete stesso può eseguire in prima persona, come la sostituzione di un plettro rotto, di una corda, di uno smorzatore malfunzionante ecc.

L'attività è inserita in una serie di laboratori “organologici” riservati ai singoli strumenti, ma di grande interesse per tutti i “tastieristi”, facenti parte del Laboratorio di Tastiere e Prassi Storiche.

 

 

Marco Brighenti è musicologo, costruttore di clavicembali e restauratore di antichi strumenti a tastiera. Si è laureato col massimo dei voti in musicologia nel 1997 presso la Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona. Durante il suo articolato percorso di apprendistato, ha partecipato fra l’altro a diversi seminari di arte cembalaria e di restauro tenuti da Grant O’Brien e Christopher Clarke. I suoi strumenti sono stati apprezzati da importanti musicisti di tutto il mondo. Fra i suoi clienti più illustri Trevor Pinnock, Fabio Biondi, l’Haute Ecole de Musique di Ginevra. Ha effettuato il restauro di un virginale italiano seicentesco per il Polo Museale di Firenze, virginale adesso conservato presso la Villa Medicea di Cerreto Guidi. Si occupa da anni delle accordature e della manutenzione dei clavicembali, fortepiani, spinette e virginali del Conservatorio di Parma e delle accordature e manutenzione del fortepiano Schanz appartenuto a Maria Luigia d’Austria e adesso conservato presso il Museo Glauco Lombardi di Parma.

 

Per informazioni e iscrizioni:

Prof. Francesco Baroni, francesco.baroni@conservatorio.pr.it