Curriculum vitae

Gian Pietro Reverberi, allievo di Giovanni Tedeschi, si diploma in clarinetto al Conservatorio “A. Boito” di Parma nel 1977.

Ancor prima di diplomarsi inizia l’attività concertistica, con il “Quintetto di Parma” e poi con il “Sestetto Poulenc”, tenendo concerti in importanti teatri di molte città italiane e all’estero (Francia – Svizzera, Romania – Ungheria) e ricevendo premi, grazie alla partecipazione a concorsi internazionali.

Collabora anche con prestigiose formazioni cameristiche come “Musica insieme di Cremona” e “Fiati italiani”.

Con il sestetto Poulenc registra programmi televisivi per la RAI 1 e Radio 3 trasmette più volte brani di concerti registrati.

Nel 1986, con i fagottisti Reverberi Luca e Canuti Stefano, fonda la N.O.I. (Nuova Orchestra Italiana), orchestra costituita dai migliori giovani strumentisti europei legati all’ECYO (Orchestra della Comunità Europea).

Con la N.O.I., nell’anno 1986, inaugura il Festival “Rossini” di Pesaro, suonando in Mondovisione. Con la stessa orchestra tiene numerosi concerti con prestigiosi direttori e solisti: M. Horne, E. Dara, ecc.

Parallelamente all’attività cameristica collabora con orchestre sinfoniche italiane: Orchestra di Brescia e Bergamo, Orchestra A. Toscanini di Parma, eseguendo i più importante repertorio lirico-sinfonico.

Nel 1996, con il Maestro Delman e l’Orchestra Toscanini registra in CD la Nona Sinfonia di Bruckner.

Nel 1977 insegna clarinetto al Conservatorio di Piacenza e dal 1978 è docente di ruolo della cattedra di clarinetto, presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma.

Contatti

gianpietro.reverberi@conservatorio.pr.it

Discipline

Biennio

BB 011 - Prassi esecutiva e repertorio - Clarinetto

BC 012 - Pratica strumentale o vocale

Triennio

CODI 09 01 - Clarinetto - Prassi esecutive e repertori

CODI 51 01 - Strumento a fiato (per Orchestrazione per orchestra di fiati) - Prassi esecutive e repertori (pratica strumentale)

Corsi preaccademici

Clarinetto