Chitarrista, compositore,arrangiatore,banjoista, si diploma in chitarra classica al Conservatorio Gioacchino Rossini di Pesaro nel 2010 e in composizione, arrangiamento e direzione per orchestra jazz nel 2013.

Si appassiona inizialmente alla musica Jazz/fusion e si esibisce suonando le musiche di Miles Davis,Mike Stern,Pat Metheny e John Scofield.

Nel 2004 inizia gli studi di chitarra classica a cui affianca contemporaneamente l’attività didattica.

Nello stesso anno forma un quartetto di chitarre classiche suonando musiche di C.Machado,L.Brower,A.Bologna,F.Moreno e F.M.Torroba.

Partecipa a seminari del chitarrista jazz Fabio Zeppetella e studia improvvisazione con il trombonista Massimo Morganti.

Partecipa a varie masterclass di musicisti nazionali e internazionali: Bob Brookmeyer, Kenny Wheeler, Ayn Inserto, Bob Mintzer, Umberto Fiorentino, Leon Lhoest, Francesco Biraghi, Goran Listes, Andrea Damiani.

Si esibisce in formazioni che vanno dal duo al quintetto proponendo brani dei grandi compositori della tradizione del jazz.Tra queste vi sono il quartetto “Shorter Project”,tributo al celebre sassofonista che lo vede esibirsi in varie rassegne e festival come Ancona jazz e Valsugana Jazz Tour.

Satchmo-ry and His Hot Seven, band che ripropone i più famosi brani di Louis Armstrong.

La Bad Gang Big Band che propone un lavoro monografico e filologico su Duke Ellington,con il quale ha modo di esibirsi in vari festival in Italia e all’estero come: Ancona Jazz,l’Auditorium Municipale ad Oeiras in Portogallo e al Festival jazz di Minde in Portogallo.

Attivo anche in studio di registrazione, Partecipa al disco di esordio della cantante Kitty Kintè “Quite Shy”.

Registra il disco “On The A Train” con la Bad Gang Big Band.

Incide le chitarre nel disco di esordio del sassofonista Milo Lombardi “Going Nowhere Enjoiyng The Ride”

e si esibisce con la stessa formazione in uno dei più famosi jazz club di Berlino,il B-Flat.

Registra due brani del compositore marchigiano Paolo Tarsi dal titolo Cluster #2, brano dedicato a Richard Wright e Construction Dans L’espace et le silence.

Incide il disco “In A Few Minutes”, con la partecipazione del sassofonista Pietro Tonolo.

Finalista al concorso internazionale di arrangiamento per big band “Barga Jazz” nel 2013 e nel 2015.

Ha collaborato e collabora con musicisti di fama nazionale ed internazionale quali: Massimo Manzi,Massimo Morganti, Andrea Giuffredi, Pietro Tonolo, Quartetto MauriceEnrico Gabrielli, Sebastiano De Gennaro.

Attivo anche come compositore,arrangiatore e producer, realizza vari arrangiamenti per big band e vari ensemble.

Realizza per la Jazz Colours Orchestra l’arrangiamento di Bicycle Ride un brano del famoso cantante e chitarrista brasiliano Toninho Horta. Nel 2016 Horta assieme al sassofonista Ronnie Cuber suonerà il brano assieme alla Colours Jazz Orchestra al festival Ancona Jazz.

Realizza anche colonne sonore per cortometraggi e videogame.