Concerto vincitrice borsa di studio Zonta International-Club di Parma – 21-09-2018 ore 18:00

Concerto vincitrice borsa di studio Zonta International-Club di Parma – 21-09-2018 ore 18:00

 

 

 

Concerto della vincitrice della

borsa di studio

Zonta International -

- Club di Parma

 

Erica Cortese, mezzosoprano

Accompagna al pianoforte Sera Shin

 

Venerdì 21 settembre 2018, ore 18.00

– Auditorium del Carmine –

Ingresso libero

 

 

 

Ottorino Respighi

Poemetto lirico Il Tramonto

 

Gioachino Rossini

Cavatina di Isabella "Cruda sorte, amor tiranno" da L'Italiana in Algeri

 

Alessandro Scarlatti

Aria di furore di Leonora "Chiamerò per tuo tormento" da Il Trionfo dell'Onore

 

Georg Friedrich Händel

Aria di Ruggiero "Verdi prati, selve amene" da Alcina

 

Benjamin Britten

Ciclo di songs A Charm of Lullabies

"A Cradle Song" su testo di William Blake
"A Highland Balou" su testo di Robert Burns
"Sephestia's Lullaby" su testo di Robert Greene
"A Charm" su testo di Thomas Randolph
"The Nurse's Song" su testo di John Philip

 

Gioachino Rossini

Aria "Chanson du Bebe" dai Péchés de Vieillesse

 

Johann Strauss

Brindisi di Orlofsky "Ich lade gern mir Gaeste ein" da Die Fledermaus

 

Georges Bizet

Habanera di Carmen "L'amour est un oiseau rebelle" da Carmen

 

 

Erica Cortese (mezzosoprano) è la vincitrice della borsa di studio finanziata da Zonta International - Club di Parma, organizzazione mondiale di servizio costituita da donne preminenti negli affari e nelle professioni che lavorano insieme per migliorare le condizioni della donna nel mondo. Ogni anno, infatti, Zonta International - Club di Parma elargisce a studenti meritevoli del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito" borse di studio finalizzate alla frequenza di un corso di perfezionamento.

 

 

Erica Cortese, mezzosoprano, nasce a Carpi (MO) nel 1994 ed inizia nel 2013 il suo percorso canoro presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma, dove attualmente frequenta l'ultimo anno del corso triennale di canto lirico sotto la guida del mezzosoprano Adriana Cicogna. Nel corso dei suoi studi, Erica ha partecipato a diverse masterclass, in particolare con il soprano Elizabeth Norberg-Schulz, il soprano Fiorenza Cedolins, il M° Federico Maria Sardelli, il baritono Roberto Frontali, il mezzosoprano Daniela Barcellona assieme al M° Alessandro Vitiello, il soprano Eva Mei. Inoltre, scelta per il progetto di Residenza Artistica SIAE sull'opera in lingua tedesca, organizzato da Emilia Romagna Festival ad Imola, ha anche potuto perfezionarsi con il soprano Paulina Abber e il M° Lior Shambadal. Tra il 2015 ed il 2016, ha cantato in svariate occasioni il Gloria RV589 di Antonio Vivaldi, in particolare le parti solistiche del Soprano II con l'Associazione (Orchestra e Coro) Adagio e Furioso di Reggio Emilia e del Contralto con l'Orchestra “I Musici dell'Accademia” (dell'Accademia Filarmonica di Bologna); nell'ambito della musica sacra, ha inoltre cantato anche la parte del Contralto nello Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi; negli stessi anni, più volte ha interpretato i ruoli di Conversa e di Suora Infermiera in Suor Angelica di Giacomo Puccini, prima presso la Chiesa di San Rocco a Parma e successivamente al Teatro dei Teatini di Piacenza, diretta dal M° Stefano Rabaglia. Il 21 gennaio 2017 ha cantato lo Stabat Mater RV621 di A. Vivaldi diretta dal M° Federico Maria Sardelli, con l'Orchestra di allievi ed insegnanti del Conservatorio “A. Boito”. Nell'ambito del Conservatorio, tra il 2016 ed il 2017, è stata anche interprete di diverse nuove composizioni, brani inediti di studenti del corso di composizione ed anche dei docenti stessi, come il M° Luigi Abbate, di cui ha cantato il brano Privatum III (Actio), scritto per il M° Azio Corghi. Debutta, il 24 giugno 2017, nel ruolo di Dorabella del Così Fan Tutte di W.A. Mozart in una produzione del Conservatorio “A. Boito” di Parma presso il Complesso di San Benedetto di Priorato di Fontanellato (PR). Selezionata per il progetto di Residenza Artistica SIAE Sillumina sull'opera in lingua tedesca (organizzato da Emilia Romagna Festival ad Imola da maggio a novembre 2017), fa diversi concerti, tra cui i più importanti sono il concerto in data 6 settembre 2017 presso la Rocca Sforzesca di Imola con la Turkish National Youth Philarmonic Orchestra in cui ha cantato la Terza Dama del Flauto Magico di Mozart diretta dal M° Cem Mansur e quello del 17 novembre 2017 presso il Teatro Ebe Stignani di Imola, in cui ha cantato Lieder di Schumann e Brahms e brani operistici di Mozart, J. Strauss e Humperdinck. Nel mese di ottobre 2017, Erica ha cantato il ruolo di Fenena da Nabucco e quelli di Maddalena e Giovanna da Rigoletto in diversi concerti nell'ambito della rassegna Verdi Off, parte del Festival Verdi 2017 di Parma. L'11 novembre 2017, Erica ha interpretato per la prima volta il ruolo della Suora Zelatrice in Suor Angelica di Puccini nella Basilica di San Marco Evangelista in Boretto (RE), diretta ancora dal M° Stefano Rabaglia. Dopo la prima esperienza lavorativa dell'ottobre 2017 nel Festival Verdi, nel gennaio 2018 Erica lavora nuovamente per il Teatro Regio di Parma: interpreta il ruolo di Maddalena nella presentazione “Prima che s'alzi il sipario” presso il Foyer (9 gennaio 2018) e successivamente sul palcoscenico per la riduzione per le scuole Rigoletto – Imparolopera (18 gennaio 2018). Il 4 febbraio 2018, Erica debutta il suo primo ruolo haendeliano, Ruggiero di Alcina, diretta nuovamente dal M° Federico Maria Sardelli, presso l'Auditorium del Carmine di Parma. Nel maggio 2018, debutta al Teatro Regio di Parma nel ruolo di Hansel nell'opera Hansel und Gretel di Humperdinck, diretta da Michele Spotti, con la regia di Rosetta Cucchi e con l'Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna. Il 13 giugno 2018, Erica canta il ruolo del Soprano II solista nello Stabat Mater di Rossini, nuovamente con l'Orchestra della Fondazione Toscanini e col coro del Conservatorio “A. Boito”. Nell'estate 2018, Erica è allieva dell'Accademia del Belcanto “R. Celletti” di Martina Franca e lavora per la prima volta nella 44esima edizione del Festival della Valle d'Itria, in particolare le è affidato il ruolo di Leonora nel Trionfo dell'Onore di A. Scarlatti ed è anche cover del mezzosoprano Loriana Castellano per il ruolo di Almirena nel Rinaldo di Handel diretto dal M° Fabio Luisi.