Concerto vincitrice borsa di studio Zonta International-Club di Parma – 21-09-2017 ore 18:30

Concerto vincitrice borsa di studio Zonta International-Club di Parma – 21-09-2017 ore 18:30

 

 

 

 

Concerto della vincitrice della

borsa di studio

Zonta International -

- Club di Parma

Maria Gilda Gianolio, arpa

Giovedì 21 settembre 2017, ore 18.30

– Auditorium del Carmine –

Ingresso libero

 

 

Programma in via di definizione

 

 

 

Maria Gilda Gianolio è la vincitrice della borsa di studio finanziata da Zonta International - Club di Parma, organizzazione mondiale di servizio costituita da donne preminenti negli affari e nelle professioni che lavorano insieme per migliorare le condizioni della donna nel mondo. Ogni anno, infatti, Zonta International - Club di Parma elargisce a studenti meritevoli del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito" borse di studio finalizzate alla frequenza di un corso di perfezionamento.

Maria Gilda Gianolio nasce a Reggio Emilia nel 1994. Intraprende lo studio dell'arpa dall'eta di 10 anni presso l'Istituto Superiore di studi musicali A. Peri di Reggio Emilia sotto la guida di Paola Perrucci, Simona Mallozzi e Davide Burani. Da quattro anni studia nel Conservatorio di Musica "A. Boito" di Parma, dove ha conseguito la Laurea di Triennio di Alta Formazione col massimo dei voti, sotto la guida di Emanuela degli Esposti, e dove sta frequentando il corso di laurea specialistica. Dal corrente Anno Accademico (2016/17) è Tutor della classe di arpa del Conservatorio, e dà lezioni agli allievi del corso preaccademico. Si è perfezionata partecipando a diversi corsi, seminari e masterclasses sia in Italia che in Europa con Paola Perrucci, Emanuela degli Esposti, Ieuan Jones dal Royal College of Music, Marcela Mendez, Marianne Gubri, Sara Simari, Elena Zaniboni, Raul Moretti e Gabriella Bosio, Vincenzo Zitello, Lincoln Almada, Melinda Felletar dalla Sgezed University, Jekaterina Suvorova dall'Accademia Vitols, partecipando ai concerti finali. Nel 2015 ha tenuto un concerto per la stagione concertistica della Jāzepa Vītola Latvijas Mūzikas akadēmija di Riga , Lettonia; sempre nel 2015, ha inoltre partecipato al Barezzi Festival di Parma. In duo ha partecipato alla rassegna “arpe in villa” di Chiari. Il maestro Paolo Gandolfi l'ha voluta al suo fianco per la realizzazione di vari concerti e del DVD “piccola suite per fisarmonica, arpa e poesia”, Docufilm. In Giugno 2016 ha partecipato come solista allo Squinterno Festival di Berceto. Nel Novembre 2016 ha suonato in duo alla sede del F.A.I. a Villa Necchi, Milano, sulle arpe antiche della Marchesa Giulini. In Dicembre 2016 ha preso parte tramite audizione ad una produzione de “I Teatri” di Reggio Emilia per l'esecuzione di un'opera di Mauro Montalbetti, sotto la direzione di Carlo Boccadoro. In Settembre 2016 si è classificata terza al Concorso Internazionale Suoni d'Arpa di Saluzzo. Nel 2017 si è esibita in svariati contesti, tra cui alla premiazione del Concorso Letterario Silvio d'Arzo (biblioteca Panizzi, Reggio Emilia, febbraio), alla presentazione del progetto “Incontro tra Artiste” (Musei Civici, Reggio Emilia, marzo), ad una conferenza di AnimalTalk Italia (Reggio Emilia, aprile), presso la biblioteca Feltrinelli (Parma, maggio), alla Galleria di S.Andrea in occasione del GolaGola festival (giugno), a Villa Verdi coi Musici di Parma (luglio), all'evento Musei Infestati presso i Musei Civici di Reggio Emilia (luglio), al Castello di Padernello nel contesto del festival “Arpe in Villa” (luglio). Sempre in luglio ha registrato per Rossella Righi una trascrizione della stessa de “La Cathedrale Engloutie” di Debussy a scopo didattico. Ha preso parte a manifestazioni di musica da camera e contemporanea; da inizio 2015 è membro dell' Ensemble di Musica Contemporanea del Conservatorio di Parma, con cui si è esibita quest'autunno al Bologna Festival; ha collaborato inoltre con l'orchestra giovanile di Tonhalle. Nel 2015 ha fondato con la collega Eleonora Sale il duo d'arpe “Malva”, esibendosi in diversi eventi a Parma e alla Reggia di Colorno. Nel 2017 ha formato un trio con le colleghe Lucia Morini (oboe) e Alice Sodi (violino), con quale si e esibita ad un evento ai Musei di Reggio Emilia. Ha suonato nell'Orchestra Giovanile del Peri di Reggio Emilia dalla sua costituzione, ed è membro dell'Orchestra Italiana d'arpe, diretta da Grazia Bonasia, e dell' Ensemble Leonardo Primavera, diretto da Emanuela degli Esposti; ha collaborato con diverse orchestre e associazioni come l'Associazione Cantieri d'Arte, il Dedalus Ensemble, i Musici di Parma e il Festival Verdi. Si esibisce regolarmente nelle province di Reggio Emilia e Parma. Ha suonato da solista il Concerto in Si bemolle per arpa e orchestra di Haendel ed “Introduction et Allegro” di Ravel con l'Orchestra del Conservatorio di Parma. Nel Giugno 2017 ha collaborato in un concerto con l'Orchestra Sinfonica Toscanini. A partire da Settembre 2017 trascorrerà un semestre di studio presso il Koninklijk