Boito Junior Band e Coro di voci bianche del Conservatorio: saggio di fine anno – 18-05-2017 ore 18:30

Boito Junior Band e Coro di voci bianche del Conservatorio: saggio di fine anno – 18-05-2017 ore 18:30

 

 

Boito Junior Band

Coro di voci bianche del Conservatorio

Saggio di fine anno

Giovedì 18 maggio 2017, ore 18.30

– Auditorium del Carmine –

Ingresso libero

 

 

Dirigono Ilaria Poldi e Francesco Zarba

 

 

 

Programma:

 

parte I: Coro di Voci Bianche

Accompagna al pianoforte Francesco Melani

 

W. Donald

Lola

 

Gorni Kramer

Pippo non lo sa

 

Roger Emerson

Shoshone love song

 

Beale – Milloy

Dolce amor

 

Ilaria Poldi

Boogie della maestra

 

Anonimo

Scoobe doo song

 

 

parte II: Boito Junior Band

 

Ferenc Farkas

18th century student song from Sarospatak

 

Antonio Rossi

La farfalla

 

Flavio Bar

Vulkan

 

 

parte III: Coro di voci bianche e Boito Juior Band

 

Due musiche popolari africane:

Banaha

Banuwa

 

Disney Medley

 

 

 

La Boito Junior Band del Conservatorio di Parma è nata per offrire agli allievi delle classi di strumenti a fiato del primo livello dei corsi preaccademici la possibilità di fare un'esperienza orchestrale fin dai primissimi anni di studio. L'iniziativa ha avuto anche lo scopo di incoraggiare le famiglie nel sostegno a scelte educative ormai sempre più controcorrente; si è cercato dunque di creare un gruppo omogeneo per età, stimoli e preparazione, in cui le motivazioni di squadra fossero non inferiori a quelle personali, con l'auspicio che l'entusiasmo dei ragazzi si potesse trasmettere, come un contagio, nel mondo e nelle persone intorno a loro. Il laboratorio, iniziato nel dicembre 2016, ha avuto un cadenza settimanale ed è stato affidato al Maestro Francesco Zarba, docente che vanta, insieme a una professionalità indiscussa, una lunga e felice esperienza di formazione musicale con i più giovani. Francesco Zarba ha curato, oltreché il lavoro di concertazione e direzione, anche la scelta dei brani e la riduzione delle partiture di studio in funzione del grado di preparazione dei singoli allievi. 

 

Coro di voci bianche: cantare in coro è una delle esperienze musicali più immediate e coinvolgenti: il corpo comincia a vibrare ed entra in armonia con gli altri. Cantando si superano incertezze, si crea senso di squadra, si acquisiscono competenze musicali e ci si diverte anche tanto: il Coro di voci bianche del Conservatorio di Parma nasce per dare la possibilità, a tutti gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado, di vivere questa esperienza. Il Conservatorio di Parma supporta l’attività del Coro di voci bianche per creare uno spazio di fruizione totale della musica, attraverso una didattica innovativa e attenta, libera nell’accesso ma seria nei contenuti. Vengono affrontate la lettura ritmica e quella melodica, fino ad arrivare alla polifonia, quindi canti a più voci. L’attività del Coro di voci bianche si svolge con cadenza settimanale ed è affidata alla cure della Prof.ssa Ilaria Poldi.

 

Francesco Zarba: diplomato in clarinetto presso il conservatorio "A. Boito" di Parma con il massimo dei voti ha successivamente conseguito il Diploma accademico di secondo livello con il massimo dei voti e la lode presso lo stesso conservatorio di Parma. Ha studiato strumentazione per banda e direzione con i Maestri Stefano Gatta e Hans Obkircher. E' risultato vincitore di concorsi quali Genova, Roma, Torino, Cremona, Alassio, Asti. Attualmente svolge un'intensa attività concertistica in tutti i più importanti Teatri e festival musicali italiani e stranieri. Dal 1990 è primo clarinetto nell’orchestra da camera “I Fiati di Parma” con i quali ha inciso per la rivista AMADEUS le grandi Serenate per fiati, per la radio Vaticana per la EDIPAN e per la rivista “The Classic Voice”. Svolge attività di direttore di complessi strumentali e corali; i gruppi da lui diretti hanno vinto numerosi premi in tutta Europa. Dall’Ottobre 2007 al 2011 è stato direttore musicale dell’Orchestra di Fiati del Conservatorio di Parma. Nell’Ottobre 2013, ha inaugurato la stagione concertistica dei “Concerti del Quirinale” in diretta radiofonica RAI. E' docente di clarinetto presso scuole ad indirizzo musicale della provincia di Parma. Tiene corsi di perfezionamento di clarinetto e musica d'insieme presso associazioni musicali italiane. A settembre 2017 uscirà un libro/cd dedicato alle scuole con canti popolari dal mondo di cui ha curato gli arrangiamenti e l’incisione.

 

Ilaria Poldi ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio di Parma, dove ha conseguito il diploma di Pianoforte, e al Conservatorio di Milano, diplomandosi in Composizione e seguendo contemporaneamente il corso di Direzione d’orchestra. Ha approfondito i problemi di prassi esecutiva inerenti la musica antica con Giovanni Acciai e quelli di vocalità con Steve Woodbury. Direttore di coro dal 1988, ha assunto la direzione stabile del coro “Ildebrando Pizzetti” dell’Università di Parma nel 1994, con il quale svolge intensa e regolare attività concertistica in Italia e all’estero. Ha curato la direzione artistica di alcune rassegne musicali, tra le quali Alia Musica nelle province di Parma e Piacenza e i Giardini musicali per il Comune di Parma e Gaudeamus in musica per l’Ateneo di Parma. Ha svolto regolare attività concertistica con i gruppi vocali del Conservatorio di Rovigo, partecipando anche all’attività produttiva del Teatro Sociale di Rovigo.