BIENNI A.A. 2017/2018

COME ISCRIVERSI AL BIENNIO

Si accede ai corsi mediante una prova di ammissione, al termine della quale viene redatta una graduatoria di candidati idonei.

L'iscrizione avviene seguendo l'ordine della graduatoria di ammissione, in base ai posti effettivamente disponibili per ciascun corso.

Gli esami di ammissione si svolgeranno dal 4 al 15 settembre.

REQUISITI

Per l’iscrizione al Biennio è richiesto un Diploma accademico di primo livello, ovvero un Diploma di Laurea, un Diploma di Conservatorio abbinato ad un Diploma di scuola secondaria superiore (Maturità), o un titolo corrispondente conseguito all’estero. Sono ammessi al corso gli studenti che dimostrino di essere in possesso di una preparazione musicale adeguata al titolo accademico da conseguire.

AMMISSIONE AL BIENNIO 

La domanda di ammissione per il Biennio deve essere presentata esclusivamente on-line dal 1 maggio al 31 luglio.

La procedura relativa all'inserimento on-line della domanda, al versamento della tassa d'esame ed alla consegna della domanda firmata alla Segreteria del Conservatorio è dettagliatamente descritta nella VIDEOGUIDA presente sul canale YouTube del Conservatorio.
Per procedere direttamente all'inserimento on-line della domanda di ammissione vai ai SERVIZI ONLINE STUDENTI.

AMMISSIONE AL BIENNIO PER GLI STUDENTI EXTRA-UE

Gli studenti stranieri che necessitano di visto di ingresso in Italia devono rivolgersi entro la metà del mese di Maggio all’Ambasciata o al Consolato Italiano per avviare tutte le pratiche relative alla richiesta di ammissione.

Le informazioni aggiornate su queste procedure si trovano sul sito del MIUR:

http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/testo_delle_norme.html

TASSE

L'esame di ammissione al Biennio prevede il versamento di un contributo d'ammissione di € 50. Il bollettino MAV per il pagamento del contributo di ammissione viene generato automaticamente durante l'inserimento della domanda on-line. Gli studenti UE non residenti in Italia sono invitati a contattare la segreteria per eventuali diverse modalità di pagamento del contributo.
E' previsto inoltre il pagamento di una tassa d'ammissione di 6,04 (da versare sul c/c postale n. 1016 o sul c/c bancario IBAN IT45 R 0760103200 000000001016 intestati a "Agenzia delle Entrate – Centro operativo di Pescara")

SVOLGIMENTO DELLE PROVE DI AMMISSIONE

L'ammissione si articola in tre prove distinte:

- prova nella materia principale (caratterizzante)

- prova di lingua italiana (per i soli studenti stranieri)

- verifiche delle competenze relative alle materie di base, variabili a seconda del curriculum scelto.

In base all'esito della prova nella materia caratterizzante viene redatta una graduatoria di candidati idonei che sono dichiarati ammissibili solamente in seguito alla verifica dei posti effettivamente disponibili per ciascuna Scuola per l'a.a. seguente. Se, ad esempio, risultassero 10 candidati idonei all'iscrizione per una determinata Scuola, ma ci fossero solamente 5 posti disponibili, verrebbero dichiarati ammissibili i primi 5 candidati; nel caso di rinuncia di uno di essi, verrebbero dichiarati ammissibili gli allievi idonei collocati nelle successive posizioni della graduatoria, fino alla copertura dei posti disponibili.

Gli allievi che non risultano idonei per la materia caratterizzante non possono né accedere alle successive prove, né essere dichiarati ammissibili, neppure in presenza di posti vacanti.

L'esito delle prove di Lingua italiana e delle Materie di base non modifica in alcun modo il risultato della prova caratterizzante e la relativa graduatoria, ma può rendere necessaria una delle seguenti opzioni:

  1. l’immatricolazione come studente regolare e la contemporanea frequenza a corsi di recupero dei debiti formativi
  2. l'immatricolazione come Corso singolo con debiti (vedi oltre).

PROVA NELLA MATERIA CARATTERIZZANTE

La prova relativa alla materia principale caratterizzante si tiene dal 4 al 13 settembre 2017 per TUTTI i candidati. Il programma dell’esame d’ammissione è indicato nella Guida dello Studente relativa a ciascun Biennio (Home/Didattica/Bienni/Corsi).

Il calendario dettagliato degli esami di ammissione è scaricabile, appena disponibile, alla pagina Bienni/Appelli ed esami.

LINGUA ITALIANA

Per i candidati stranieri che sostengono positivamente la prova relativa alla materia principale caratterizzante è prevista una verifica delle competenze relative alla Lingua italiana che si svolge nei giorni 15 e 16 settembre 2017. Tale verifica è articolata in

  • Venerdì 15 settembre: prova scritta alle ore 9,30

  • Sabato 16 settembre: prova orale

I candidati devono sostenere entrambe le prove e non è ritenuto vincolante alcun tipo di certificazione.

MATERIE DI BASE

Per i candidati che sostengono positivamente la prova relativa alla materia principale caratterizzante è prevista la verifica nelle Materie di base (Lettura ed educazione dell’orecchio, Armonia e analisi, Storia della musica, Pratica pianistica/Lettura della partitura).

Le Materie di base previste per ciascun curriculum di studi, i programmi d'esame, le normative relative a esoneri, equipollenze, debiti e corsi di recupero sono consultabili alla pagina Materie di base bienni.

I candidati all’ammissione del Biennio di II livello che abbiano sostenuto positivamente la prova relativa alla materia principale caratterizzante e che provengano da un percorso di studi coerente al Biennio prescelto, svolto presso un Conservatorio, un Istituto Musicale Pareggiato o un’Università comunitaria, non dovranno sostenere alcuna verifica dei debiti in ingresso.

Gli esami di verifica relativi alle Materie di base si tengono dal 18 al 20 settembre 2017:

lunedì 18 settembre 2017
ore 10: Armonia (prova collettiva)
dalle ore 10: Pratica pianistica/Lettura della partitura (prove individuali)
dalle ore 14: Analisi (prove individuali - solo per chi ha superato la prova collettiva scritta)

martedì 19 settembre 2017
ore 10: Eartraining (prove scritte)
ore 12: Storia della musica
ore 14: Eartraining (prove pratiche)

mercoledì 20 settembre 2017
ore 10: Eartraining (prove pratiche)
ore 10: Pratica pianistica (prove individuali)

IMMATRICOLAZIONE CON DEBITI FORMATIVI

Nel caso in cui non si rilevino debiti formativi in numero ed entità tali da ostacolare significativamente il curriculum di studi prescelto, il candidato ritenuto idoneo per la materia caratterizzante e ammissibile (in base ai posti effettivamente disponibili) può procedere alla normale immatricolazione dei modi e nei tempi previsti dall'Istituzione. Eventuali lacune formative devono essere sanate di norma entro il primo anno di corso (ovvero al più tardi nella sessione invernale dell’anno accademico successivo) attraverso la frequenza ad appositi Corsi di recupero organizzati dal Conservatorio e il superamento dei relativi esami, se previsti.

IMMATRICOLAZIONE COME CORSO SINGOLO CON DEBITI

Quando le verifiche delle competenze relative alla lingua italiana e alle materie di base evidenziano lacune nella preparazione tali da compromettere la possibilità di seguire proficuamente il curriculum di studi accademico, il candidato ritenuto idoneo per la materia caratterizzante e ammissibile (in base ai posti effettivamente disponibili) ha la facoltà di immatricolarsi al Corso singolo con debiti, ovvero ad un corso che consente la frequenza alla materia caratterizzante, al recupero dei debiti e al corso di lingua italiana, ove richiesto.

Tale valutazione viene effettuata in base alle risultanze delle prove di ammissione di ogni singolo candidato da parte di una commissione nominata dal Direttore.

L'allievo con grave debito linguistico e debiti nelle materie di base immatricolato come Corso singolo è tenuto a frequentare:

- il Corso di recupero di Lingua italiana, di durata annuale, con frequenza obbligatoria ad almeno l'80% delle ore di lezione e un esame finale il cui esito positivo è vincolante per l'immatricolazione in qualità di allievo regolare per l'a.a. successivo. L’allievo deve poi seguire ogni anno, se ritenuto necessario, un ulteriore corso di potenziamento linguistico con i medesimi obblighi di frequenza.

- la disciplina caratterizzante

e, a seconda della necessità

- i Corsi di recupero del debito di Lettura/eartraining e/o Pratica pianistica

Eventuali Corsi di recupero del debito per Storia della musica e Armonia/analisi potranno essere frequentati solamente nell'a.a. successivo, dopo aver superato positivamente l’esame finale del Corso di recupero di Lingua italiana.

L’allievo che in sede di ammissione risulta idoneo e ammissibile alla materia principale, ma presenta grave debito linguistico e/o nelle materie di base deve colmare tutti i debiti entro il primo anno accademico (ovvero al più tardi nella sessione invernale dell’anno accademico successivo), pena la decadenza.

 

L'allievo con debiti formativi diversi dalla Lingua italiana (oppure con un debito linguistico lieve) immatricolato come Corso singolo con debiti formativi è tenuto a frequentare:

- un corso di potenziamento linguistico con frequenza obbligatoria ad almeno l'80% delle ore di lezione e un esame finale

- i Corsi di recupero del debito nelle materie di base conformemente all'esito delle prove di ammissione

- la disciplina caratterizzante