3rd Mediterranean Cello Class Meeting – 16/21-07-2018

3rd Mediterranean Cello Class Meeting – 16/21-07-2018

 

 

3rd Mediterranean

Cello Class Meeting

Da lunedì 16 a sabato 21 luglio 2018

Parma, Conservatorio di Musica "Arrigo Boito"

 

 

 

Calendario: 

- lunedì 16 luglio 2018 dalle 9:00 alle 19:00, Conservatorio di Musica "A. Boito";

- martedì 17 luglio 2018 dalle 9:00 alle 19:00, Conservatorio di Musica "A. Boito";

- mercoledì 18 luglio 2018 dalle 9:00 alle 19:00, Conservatorio di Musica "A. Boito";

- giovedì 19 luglio 2018 dalle 9:00 alle 19:00, Conservatorio di Musica "A. Boito";

- venerdì 20 luglio 2018 dalle 9:00 alle 19:00, Conservatorio di Musica "A. Boito";

- sabato 21 luglio 2018 dalle 9:00 alle 19:00, Conservatorio di Musica "A. Boito";

 

Descrizione: 

Organizzato nell’ambito dal Mediterranean Network for Music, il 3rd Mediterranean Cello Class Meeting prevede l’incontro tra docenti e studenti provenienti da vari paesi del Mediterraneo. Ogni studente arriverà a Parma con il proprio insegnante ma farà lezione con gli altri docenti, in un clima di scambio e confronto che consentirà agli allievi di arricchire il loro percorso curricolare e di stabilire contatti che in un futuro potranno rivelarsi utili alla mobilità Erasmus del singolo allievo o del docente. Sono inoltre organizzati workshop e masterclass su temi specifici.

Il Meeting prevede anche il conferimento annuale del titolo di Artis Peritissimus a un’importante personalità del mondo violoncellistico proveniente da un paese mediterraneo: quest’anno ne sarà insignito il violoncellista siciliano Giovanni Sollima.

 

In programma anche concerti tenuti dai docenti ed esibizioni pubbliche degli studenti: 

 

Martedì 17 luglio, ore 20.30 - Auditorium del Carmine
Saggio finale del workshop tenuto da Giovanni Sollima
Musiche di Sollima e autori contemporanei dei paesi del Mediterraneo

 

Venerdì 20 luglio, ore 20.00 - Auditorium del Carmine
Maratona Bach
J. S. Bach: Sei suite per violoncello solo
Interpreti tutti i docenti del meeting

 

Sabato 21 luglio, ore 17.30 - Auditorium del Carmine
Saggio finale della “Mednet Cello Orchestra”

Cecilia de Monserrat, direttore

 

Il Meeting si è svolto nel 2016 a Corfù, nel 2017 a Madrid e quest’anno a Parma, presso il Conservatorio di Musica "Arrigo Boito".

 

Sono coinvolti i seguenti docenti ed Istituzioni:

 

Spagna

José Enrique Bouché: Conservatorio Profesional “Adolfo Salazar”, Madrid

Cecilia de Monserrat: Conservatorio Profesional de Amaniel, Madrid

 

Italia

Michele Ballarini: Conservatorio di Musica ”Arrigo Boito” di Parma

Coordinatore per il 2018 del Mediterranean Violoncello Class Meeting

Pietro Serafin: Conservatorio di Musica “G. Tartini” di Trieste

 

Grecia

Dimitris Patras: University of Macedonia. Department of Music Science & Arts, Thessaloniki

Jiannis Toulis: Ionian University. Department of Music Studies, Corfu e

Coordinatore Generale del Mediterranean Network for Music

 

Turchia

Caglayan Unal Sumer: Dokuz Eylül University, State Conservatory of Izmir

Musa Eren Iskodrali: Trakya University State Conservatory, Edirne

 

Israele

Dan Weinstein: Naggar Multidisciplinary School of Art and Society, Jerusalem

 

E’ inoltre prevista la presenza, in qualità di pianisti accompagnatori, di:

Marilena Liakopoulou, University of Macedonia, Department of Music Science & Arts, Thessaloniki

Basak Goren, Dokuz Eylül University, State Conservatory of Izmir

Bilge Su Karaca Trakya University State Conservatory, Edirne

 

MUSA EREN ISKODRALI (Turchia)

Musa Eren Iskodrali svolge un’importante attività come solista e camerista collaborando con personalità di spicco del mondo musicale come Shlomo Mintz, Natalia Gutman, Antonio Meneses e James Galway. Ha tenuto recital e concerti in vari paesi europei, negli Emirati Arabi, in Israele e nei più importanti centri della Turchia. E’ docente del suo strumento presso il Trakya University State Conservatory (Edirne, Turchia europea).

 

JOSÉ ENRIQUE BOUCHÉ (Spagna)

Nativo di Castellon, Josè Enrique Bouché ha tenuto concerti in tutto il mondo, apparendo in svariati paesi europei, in America Latina, negli USA e in Giappone. Ha collaborato come solista con le principali orchestre spagnole e dal 1986 al 1999 ha ricoperto il ruolo di altro primo violoncello presso l’Orchestra da Camera “Reina Sofia” di Madrid. Attualmente ricopre lo stesso ruolo nell’Orchestra ABCamara ed è membro del Trio d’Archi del Mediterraneo. Ha inciso parecchi cd in qualità di solista e di camerista per le etichette Edelweiss, Tecnosaga e R.T.V.E. Accanto all’attività esecutiva Bouché è impegnato notevolmente nel campo della didattica, tenendo masterclasses in patria e all’estero e rivolgendo i propri interessi sia nella formazione individuale che come tutor di corsi dedicati alla propedeutica orchestrale. Già docente del suo strumento presso il Conservatorio Superior “Salvador Seguí” de Castellón (Spagna), ricopre attualmente lo stesso ruolo al Conservatorio Profesional “Adolfo Salazar”di Madrid. E’ attualmente direttore artistico dell’incontro internzaionale di violoncellisti “Cellosmagics” (https://www.cellosmagics.org).

 

JOANNIS TOULIS (Grecia)

Dopo gli studi compiuti in patria e in Germania, dove ha anche approfondito la pratica della viola da gamba, Joannis Toulis ha intrapreso un’intensissima attività artistica, eseguendo concerti in qualità di solista e camerista e registrando per emittenti radiofoniche e televisive in Europa e USA. Come docente ricopre il ruolo di Associate Professor presso il Dipartimento di Studi musicali della Ionian University di Corfù (Grecia). Oltre a tenere svariate masterclass in patria e all’estero Toulis è stato anche membro del Working Group 5 nell’ambito del Polifonia Ptoject, a tutt’oggi il più importante progetto dedicato al’istruzione musicale, che ha visto coinvolte 55 istituzioni musicali di 30 paesi tra i quali 26 dell’Unione Europea. Attualmente è Coordinatore Generale del Mediterranean Network for Music.

 

DIMITRIS PATRAS (Grecia)

Nato a Salonicco, Dimitris Patras è uno dei maggiori strumentisti greci del nostro tempo. Dopo gli studi compiuti sotto la giuda di eminenti insegnanti come F.Sellheim ad Hannover e Andrè Navarra a Vienna ha ricoperto il ruolo di primo violoncello solista presso la Thessaloniki Symphony State Orchestra dal 1989 al 2003. Oltre all’attività orchestrale Dimitri Patras ha suonato come solista collaborando con importanti orchestre e con famosi direttori in tutta Europa. Il suo repertorio spazia dalla musica barocca agli autori contemporanei e comprende anche esecuzioni dedicate al teatro, alla danza e all’ambito multi-mediale. Oltre all’attività di esecutore Dimitri Patras dedica gran parte del suo tempo all’insegnamento, tenendo parecchie masterclass in Grecia e all’estero. Già direttore del dipartimento di violoncello presso il Conservatorio Statale di Salonicco, nel 2003 è stato nominato insegnante del suo strumento nel dipartimento di Musica, Scienza e Arte dell’Università della regione greca della Macedonia.

 

CECILIA DE MONSERRAT (Spagna)

Nativa di Barcellona, Cecilia de Monserrat ha studiato presso il Conservatorio Reale di Madrid perfezionandosi successivamente con Ivan Monighetti, Arto Noras e Lluis Claret. Ha collaborato con importanti complessi sinfonici in patria come l’Orchestra Sinfonica dell’Estremadura, l’Orchestra Nazionale di Spagna e l’Orchestra della Comunità di Madrid. Docente di violoncello e musica da camera presso il Conservatorio Profesional Amaniel di Madrid, Cecilia de Monserrat collabora con il progetto “Chamber Music in singing” dedicato alle scuole superiori e ha pubblicato numerosi articoli e volumi di didattica strumentale dedicati al violoncello e alla musica d’insieme. Ha svolto altresì un’intensa attività cameristica come membro di complessi quali il Cuarteto de Caceres, il Trio Voirin, i Palmipedo Strings e il Duo Pazeci.

 

DAN WEINSTEIN (Israele)

Violoncellista virtuoso ed estremamente versatile, insegnante e docente, Dan Weinstein dedica la maggior parte della sua attività alla musica contemporanea, d’avanguardia e sperimentale, realizzando progetti che combinano assieme danza, teatro e musica elettronica. Ha collaborato con compositori e musicisti di vario genere quali Steve Reich, Giya Kanceli, Betsy Jolas, Morton Subotnik e David Grubbs, registrando per le radio israeliana e francese. Oltre all’attività di esecutore Dan Weinstein è docente nel Dipartimento di Nuove Musiche presso la Naggar Multidisciplinary School of Art and society di Musrara, Gerusalemme, ed è direttore della open-social orchestra “Scratch Orchestra” presso l’Israeli Center of Digital Art.

 

CAGLAYAN UNAL SUMER (Turchia) 

Ha compiuto i suoi studi al Conservatorio Statale di Ankara, diplomandosi nel 1987 in violoncello e successivamente nel 1996 in Didattica Artistica. Dopo essersi perfezionata in Francia con Robert Cohen ha intrapreso un’intensissima attività concertistica, tenendo concerti, recitals e masterclass in patria e all’estero (Ungheria, Francia, Croazia, Germania, Grecia, Spagna, Bulgaria, Azerbaijan, Finlandia e Taiwan). Oltre all’attività di docente invitato presso varie istituzioni turche ed europee, Caglayan Unal Sumer è docente del suo strumento presso il Dokuz Eylül University State Conservatory di Izmir.

 

MICHELE BALLARINI (Italia) 

Membro fondatore del Trio Brahms, ha eseguito in questa formazione più di trecento concerti, vincendo nel 1983 il concorso internazionale “J. Brahms” di Amburgo e nel 1990 il premio Lyons a Firenze. E’ stato allievo del Trio di Trieste all’Accademia Chigiana di Siena conseguendo il Diploma d’Onore. Dal 1978 al 1983 ha periodicamente ricoperto il posto di primo violoncello presso l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia-Romagna “A.Toscanini” Svolge intensa attività concertistica in altre formazioni cameristiche (Orchestra da camera di Mantova, Quartetto dell’Accademia Virgiliana), apparendo nei più importanti festival e rassegne in ogni parte del mondo. Ha registrato per la Rai, la Rtsi svizzera, la Sdr tedesca e la Orf austriaca, ed ha al suo attivo numerose incisioni discografiche per le etichette Bongiovanni, Sonoton, CIME, La Musica e ARTS. E’ docente di violoncello al Conservatorio di Parma.

 

PIETRO SERAFIN (Italia)

Si è diplomato presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia nella Classe del M° A. Vendramelli, perfezionandosi successivamente presso la Hochschule für Musik u.d.Kust di Vienna sotto la guida di A.Navarra.
Ha conseguito diplomi di merito presso l’Accademia Chigiana di Siena nelle Classi di Violoncello (Navarra), Quartetto (Piero Farulli), Musica da Camera (Brengola, Trio di Trieste) e Musica Contemporanea (A. Meunier).
E’ stato componente de “I Solisti Veneti” e ha vinto il posto di Secondo Violoncello presso il Teatro “La Fenice” di Venezia e di Primo violoncello a Firenze presso l’Orchestra Regionale Toscana.  È laureato in Musicologia presso l’Università Ca’Foscari di Venezia, ottenendo la lode per la tesi sul Sistema di Orchestre Giovanili e Infantili del Venezuela. Docente di ruolo presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, è annualmente invitato presso accademie europee per tenere lezioni nell'ambito del Progetto Erasmus. Da alcun anni partecipa al Cellosmagics, incontro di violoncellisti che si svolge in Spagna.

 

Per informazioni: 

Prof. Michele Ballarini, michele.ballarini@conservatorio.pr.it

https://mednet4music.weebly.com/